Gianfranco Marchese
a- a+

Filigrana Digitale (Parte I)

Con la filigrana digitale, intendiamo la "cartad'identità" dell'immagine, ovvero undocumento che contiene informazioni sull'autore,copyright, data di creazione, ecc. Ogni immagine puòcontenere una sola filigrana, e non e' possibileaggiungerne una ad una immagine che già la contiene.Naturalmente la filigrana, non si potrà osservare adocchio nudo, ma solo tramite l'apposito visualizzatore.

Per incorporare la filigrana, scegliere Immagine >Filigrana > Filigrana incorporata, e quindi siaprirà la finestra di dialogo nella quale scegliere levarie impostazioni.

Intanto bisogna avere un ID, prelevabile cliccando su"Personalizza..." e quindi "Registra". Lasottoscrizione e' gratuita solo se il numero massimo difoto a cui applicare la filigrana e' minore di 99, apagamento per quantità maggiori.

Una volta che ci siamo registrati, e quindi ottenuto ilnostro ID personale, dobbiamo intanto inserire questi, e dopofinalmente si potrà applicare la filigrana alle nostreimmagini.

Bisogna inserire l'anno o gli anni del copyright (massimo2).

Si devono scegliere gli attributi dell'immagine,spuntandoli con il mouse. Queste informazioni verrannovisualizzate nella filigrana, queste sono:

-Uso soggetto a restrizione

-Vietato copiare

-Contenuto per adulti

Si deve impostare la durata della filigrana. Sel'immagine dovrà essere stampata, convienescegliere una filigrana più forte, al contrario sel'immagine sarà destinata alla visualizzazione sulmonitor. Le filigrane più forti, nel tempo durano dipiù, quelle più deboli, durano di meno. Percreare un buon compromesso, è possibile creare dueimmagini, una con la filigrana più forte, dedita allastampa, un'altra con la filigrana più debole,destinata ad essere visualizzata sul monitor.

Infine, per vedere se le impostazioni sono corrette, bastaspuntare "Verifica".



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia