Lezione III

In questa lezione vedremo come "agganciare" dellepagine web al dominio creato.

Avevamo creato il dominio pippo.it ed il servizio WWW, quindiadesso se lanciamo un browser e scriviamo nella caselladell’indirizzo: http://www.pippo.it vedremo che cirisponderà che il dominio esiste ma che non ci sonopagine, dunque bisogna lanciare l’IIS 4.0 (InternetInformation Server) che è il web server di NT.

Clicchiamo su START à PROGRAMS à Windows NTOption PACK à Microsoft Internet Information Serverà Internet Service Manager.

A questo punto vi apparirà la Console di controllo delweb server, quindi non ci resta che cliccare col tasto destrodel mouse sull’iconcina che rappresenta il nostrocomputer e scegliere dal menù la voce New Web Site.

Adesso si aprirà una finestra di dialogo che cichiederà la descrizione del sito, cioè dobbiamoscrivere un nome che ci ricorda il sito, potremmo scriverecose tipo "Il sito di Pippo" oppure, come èpiù comune, scrivere "www.pippo.it" ; ilsecondo passo è cliccare su AVANTI, qui dobbiamoselezionare l’IP Address (indirizzo) che vogliamoassegnare al nostro sito, chiaramente scegliamo dalmenù a tendina il 192.168.0.1 (l’unico presente,perché l’unico impostato dal DNS Manager), poilasciamo la TCP Port col numero 80 che èl’indirizzo della porta web per definizione.

Andiamo AVANTI e qui dobbiamo indicare il percorso (path)delle nostre pagine html, ossia col tasto di browseselezioniamo la directory in cui sono state messe le paginecomponenti il sito di pippo.it, attenzione che la directorydeve sempre essere una sottocartella di inetpubwwwroot,perché il web server considera la wwwroot come lacartella di lavoro, quindi ci conviene creare una cartellapippo e creare il percorso inetpubwwwrootpippo e dentro pippoinserire i file html.

Andiamo ancora AVANTI e spuntiamo solo le seguenti check-boxche ci vengono mostrate dalla finestra di dialogo che sono:

Allow Read Access (permesso alla lettura delle vostre pagine)

Allow Script Access (permesso all’esecuzione di scriptcome ASP, ecc.)

Le altre checkbox le lasciamo in bianco perchéabilitano dei permessi rischiosi, tipo:

il directory browsing, che permette di avere la lista deifiles presenti sul sito

l’esecuzione dei file .exe presenti nella directory.

Siamo arrivati alla fine, vedrete che nella finestra disinistra dell’IIS Manager Console appare il vostrosito:

www.pippo.it (stopped)

Ora clicchiamo col tasto destro del mouse su www.pippo.it escegliamo la voce PROPRIETÀ, quindi à ADVANCEDà EDIT à HOST HEADER NAME scriviamowww.pippo.it, cioè l’Host Header Name deveessere uguale all’Host Name impostato nel DNS Manager.

Questa operazione permette di configurare più dominisullo stesso IP adress.

Adesso clicchiamo sull’etichetta Documents e vediamonella finestra di dialogo che il documento di Default cheviene caricato alla richiesta di collegamento al sitoè Default.htm, non si sa perché Microsoft abbiascelto questo nome, visto che di solito i documenti didefault sono:

Index.html, Index.htm, Default.asp, quindi proprio perrimediare a questo clicchiamo sul tasto ADD ed aggiungiamo isuddetti tre nomi di file.

Che significa questo ?

Significa che se il nostro sito contiene un file chiamatoIndex.html o index.htm o default.asp, al momento in cuidigitiamo sul browser: http://www.pippo.it/ saràcaricata una di queste pagine.

Finite queste operazioni possiamo cliccaresull’onnipresente tasto OK e ritornare alla IIS ManagerConsole, quindi selezionare col tasto destro del mouse lascritta: www.pippo.it (stopped) e scegliere la vocedel menù START, così abbiamo appena dato vitaal sito.

Adesso la prova del nove !

Apriamo un browser presente sul PC e scriviamo nella barra dinavigazione l’indirizzo http://www.pippo.ite…..magia …. ecco apparire il nostro sito !

Tra la prima e la seconda puntata abbiamo imparato aconfigurare un Dominio ed un sito Web, ma adessol’ultima chicca impostiamo il server FTP che cipermetterà di aggiornare i files componenti il sitoanche da un’altra postazione di una eventuale Intranetdi cui il nostro PC è il server.

Questa operazione consta di tre fasi:

 

 

  • Creazione Utente

 

  • Diritti di accesso alla directory contenete i files del sito

 

  • Configurazione del FTP server e creazione directory virtuale dall’IIS Manager Console.

Prima di configurare un server FTP dobbiamo creare gli utentiche possono accedervi, quindi clicchiamo su START à escegliamo dalla tendina riservata all’Amministratore disistema la voce User Manager à andiamo al menùUser à New User à scriviamo il nome del nuovoutente es. pippo quindi scegliamo la radio box (ilcerchietto) Password Never Expires (la password non scademai) à clicchiamo su ADD (per aggiungere il nuovoutenete alla lista degli utenti di NT) à clic su UserRights (i diritti dell’utente) à tra i dirittiscegliere Log On Locally à clic su Grant To àclic su Add à clic sul tasto SHOW USERS à clicsull’utente appena creato cioè pippo. àOK

Passiamo alla fase 2):

Andiamo sulla directory inetpubwwwrootpippo e col tastodestro scegliamo Properties (proprietà) à clicsu security permission (permessi di sicurezza) àAggiungiamo i seguenti utenti: IWAM e IUSR (ospiti web),pippo e Administrator, tutti e quattro devono avere ipermessi messi a FULL, questo serve per garantireall’amministratore e agli ospiti anonimi del sistema ea pippo di navigare sul sito via web, senza che venga chiestoloro una password.

Fase 3)

Apriamo la IIS Manager Console à Rinomino la voceDefault FTP Site in un nome a mia scelta (es. mioftp)à clicco col tasto destro su proprietà àDisabilito l’Anonymous Log, così impedisco aiGuest (ospiti) di entrare via FTP sul mio sito, quindi gliospiti possono navigarlo via web ma non possono prendere odare files via ftp clic su OK.

Adesso clicco col tasto destro su mioftp e scelgo dalmenù la voce New Virtual Directory, ossia unadirectory virtuale, cioè un puntatore alla realeposizione delle mie pagine sul disco.

Do un nome alla virtual directory ad es. ciccio (ma anchepippo se si vuole) e poi col tasto di browsing dico alprogramma dove stanno i files del mio sito:inetpubwwwrootpippo à clic su OK.

Abbiamo configurato un server FTP adesso per provarlo bastalanciare un client FTP (es. WS_FTP) e scrivere nel campo HostName: mioftp, nel campo user: pippo nel campo password: lapassword scelta per pippo, clicchiamo su Connect ed il giocoè fatto !

Adesso avete tutti gli strumenti per creare una piccolaIntranet, manca solo l’e-mail, ma questa èun'altra storia...

 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia