Registrare streaming video di qualunque filmato

Oggi vi presento un nuovo tutorial al riguardante laregistrazione streaming utilizzando un nuovo utilizzando unnuovo e "rivoluzionario" (per certi versi)metodo, che permette la cattura di TUTTI glistreaming video esistenti senza doversi complicarela vita andando a cercarsi url di flussi all’internodel codice html.

In realtà la semplicità del metodo èdovuta tutta allo "strumento" utilizzato.

Cosa utilizzare:
il software che andremo ad utilizzare è WM Recorder, che nell’ultimaversione disponibile (la 11) permette anche la cattura distreaming Flash (usati da YouTube e Google Video) eQuickTime.
Il software è commerciale e costa circa 50 dollari,rendendo la spesa utile solo a chi ha "davvero"necessità di registrare continuamente streaming video(e penso, ad esempio, a chi segue le lezioni universitariedel Consorzio Nettuno). Ad ogni modo è probabile cheversioni precedenti (come la 10, che ho utilizzato io perquesto tutorial) siano disponibili gratuitamente sui CDallegati alle diverse riviste di informatica.

Come procedere:
dopo l’installazione del software (la versione demopermette la cattura di streaming fino a 2 minuti)c’è la fase di configurazione (probabilmente lapiù "importante" e vitale perl’utilizzo del software).
La prima cosa è la scelta del modo di cattura deglistream; i metodi disponibili sono TRE e lascelta influenza il modo di utilizzo del software. Vediamoliinsieme con l’aiuto di una screenshot.

Clicca sulle immagini per ingrandirle

WM Recorder 01

 

Il primo metodo è l’Adapter Mode (ADAMODE): in pratica funziona "catturando" ilflusso video a livello della scheda di rete (un po’come farebbe uno sniffer di rete). NON tutte le schede direte supportano questo tipo di cattura (il software offre lapossibilità di testare le diverse interfacce,cliccando su "Check all adapters") e chi utilizzamodem USB potrebbe avere problemi.

Il vantaggio della cattura in ADA MODE è dato dallapossibilità di registrare diversi flussi videocontemporaneamente, fino a saturazione della bandadisponibile (se avete ad esempio una connessione a 2 MBitpotreste teoricamente registrare 4 flussi a 512 KBit/sec).

Il secondo metodo è il Proxy Mode (PROMODE): molto simile al modo precedente, permette dicatturare flussi video dove l’ADA MODE non èsupportato (mancanza di scheda di rete o scheda di rete noncompatibile).

Di contro, utilizzando il PRO MODE potrete registrare UN SOLOflusso video alla volta e dovrete necessariamente avere ilplayer video (o il browser web) aperto ed in riproduzionedello stream video; chiudendoli si interrompe anche laregistrazione.

Il terzo metodo è l’Url Mode:questo metodo vi permette di registrare stream video di cuiconoscete l’esatto indirizzo (quello che inizia permms:// o rtsp://); è un metodo simile a quelloutilizzato da StreamBox Recorder, e fa perdere lapraticità di utilizzo di questo software.

Va da se che il metodo consigliato èl’ADA MODE.

Una volta configurata la modalità di cattura (io usol’ADA MODE), non dovrete far altro che visitare il sitocontenente lo stream video che volete registrare.
Immediatamente lo stream verrà"riconosciuto" da WM Recoder, e cliccando sulpulsante RECORD potrete avviare la registrazione.
Nell’immagine sotto, ad esempio, sto"registrando" da RaiClick lo Speciale Beppe Grillo.

WM Recorder 02

Semplice, no?

Allo stesso modo e semplicemente decidendo di visionare altrifilmati, e possibile registrare più streamcontemporaneamente, anche con la finestra contenente ilplayer chiusa (vedi screenshot sotto).

WM Recorder 03

Il metodo descritto vale sia per l’ADA MODE che per ilPRO MODE, con le limitazioni esposte sopra.
E’ un sistema più "veloce" e sicurorispetto al precedente (che resta comunque valido), e che vipermetterà di "bypassare" eventuali sistemiposti a limitare la possibilità di scaricare un flussovideo con StreamBox Recorder (sono a conoscenza di alcunisiti che hanno reso inutilizzabile il metodo esposto inprecedenza).

Con WM Recorder se un flusso è visualizzabile èanche registrabile. Punto.
 

 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

Ci sono 1 commenti
Anonimo
"TUTTI gli streaming video esistenti", direi proprio di no!!
cattura solo gli streaming di file salvati su server, gli streaming in live, te li puoi scordare.