HarrrDito
a- a+

Lilo: il kernel loader

Nel momento in cui si preme il pulsante di accensione del pcviene immediatamente letto, da parte della CPU, il BIOS dellascheda madre il quale esegue alcuni test atti a rilevare leperiferiche del sistema (fase di POST).

Terminata la fase di post il bios carica il Master BootRecord (il primo settore dell'hard disk localizzatonei primi 512 byte) ossia preleva una piccola parte dimemoria dall'hard disk e la trasferisce nella RAM. IlMBR contiene otre alla tavola delle partizioni ancheil programma preposto al caricamento del sistemaoperativo (kernel loader). Una volta caricato ilkernel loader (il quale deve risieder nell'unitàdi default per la partenza del sistema operativo) il BIOSesce di scena.

N.B.In un sistema in cui è installato Windows9Xo il DOS il MBR viene lasciato vuoto e il kernel loader vienememorizzato nel boot sector della partizione attiva. ConWindows NT il kernel loader viene installato nel MBR.

Finalmente il kernel loader viene caricato in memoria edesguito mandando a video un messaggio del tipo:
Avvio di Windows9X in corso...
oppure
Loading Linux.......

A questo punto viene avviato il kernel il quale comincia acercare tutte le periferiche che conosce.

Lilo (Linux loader) è il kernelloader di Linux ed è composto da due parti: unaavviabile e una che provvede ad installarlo. La parte cheprovvede ad installare Lilo si appoggia sul filelilo.conf.

append: su questa riga sono indicati alcuni parametrigenerici da passare al kernel (nella figura sulla riga appendè stato inserito il valore mem=384M (M indica iMbyte) che serve per specificare il quantitativo di memoriapresente sul pc);

boot:
su questa riga viene indicata la partizione in cuimontare Lilo (é in grado di avviarsi dal mbr o ancheda un boot sector secondario);

compact
: viene utilizzata per rendere piùefficiente l'avvio (solitamente si utilizza per ifloppy);

vga:
specifica la risoluzione da adottare al momento delboot;

read-only:
questa riga serve a prevenire la scrituraaccidentaledelle partizioni;

image:
è specificata la directory che contiene ilkernel;

root
: partizione da montare come root;

label
: etichetta della partizione da inserire al momentodel prompt del boot;

 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia