Michele Sassi
a- a+

Proteggere la nostra email dagli spam-bot

Lo spam è un fenomeno che aumentasempre di più... basta solo pensare a quante volteabbiamo dovuto cambiare indirizzo email a causa di ricezionedi e-mail spazzatura in quantità eccessive!

Alle volte basta anche lasciare l'indirizzo su una solapagina web per essere incluso nelle liste dei destinataridegli spammer. Questo accade perchè, nella maggiorparte dei casi, il lavoro di inclusione nelle liste non vienefatto manualmente dagli spammer, bensì dagliSPAM-BOT, piccoli programmini che cercanoindirizzi email validi nelle pagine web!

Questi programmini 'indicizzano' indirizzi emailseguendo la solita sintassi:

stringa_alfanumerica + chiocciola + stringa_alfanumerica + punto + estensione

Si è tentato di ovviare a questo problema scrivendodiversamente gli indirizzi email nelle pagine web... Visarà sicuramente capitato di trovare scritto"Scriveteci a: webmaster_AT_dominio.itoppure webmaster_CHIOCCIOLA_dominio.it"senza capirne il perchè. Ma ora, questi maledettiSPAM-BOT si sono adeguati anche a questo tipo di sintassi.

In ultima chance, almeno per il momento, non ci resta cheutilizzare questo piccolo trucchetto che consiste nelconvertire nei rispettivi codici ASCII lesingole lettere che compongono il nome utente! Supponendo cheil nostro indirizzo email da codificare sia"aaa@dominio.it" e che il simbolo "a"codificato in ASCII corrisponde a "97" ,provvederemo a scrivere il nostro collegamento email conquesta forma:

<?phpecho("<a href="mailto:&#97;&#97;&#97;@dominio.it">Email</a>");?>

Il carattere "&" serve apermettere la codifica ASCII e il";" (punto e virgola) a separare icaratteri tra di loro! Per il resto abbiamo utilizzato laclassica istruzione echo di php e lasintassi di un semplicissimo collegamento email in html! Nonvi resta solo che procurarvi una tabella per la codificaASCII!! Buon lavoro!



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia