Eurekoi, il nuovo motore di ricerca umano vs AI. Come funziona?

La rivoluzione digitale ha profondamente mutato il modo in cui accediamo alle informazioni, generando un dibattito sul futuro delle biblioteche nell'era di internet.

Eurekoi, il nuovo motore di ricerca uman
Lorenzo Pascucci 

La rivoluzione digitale ha profondamente mutato il modo in cui accediamo alle informazioni, generando un dibattito sul futuro delle biblioteche nell'era di internet. Tuttavia, la nascita di servizi come Eurekoi mostra come il ruolo umano rimanga imprescindibile per rispondere a richieste complesse e personalizzate.

Il progetto

Eurekoi è un progetto finanziato da enti pubblici, attivo in Francia e Belgio che fornisce ricerche personalizzate entro 72 ore. I bibliotecari aderenti al progetto sono 600, dislocati in 52 biblioteche.

Il progetto, avviato nel 2006, si è inizialmente concentrato su informazioni relative a fonti consultabili per esplorare le tematiche richieste dagli utenti. Dal 2017, tuttavia, ha subito un'evoluzione significativa, raggiungendo la sua forma attuale e ampliando notevolmente le aree tematiche trattate. Attualmente, è possibile richiedere informazioni su un'ampia varietà di argomenti, inclusi fumetti, romanzi, film, serie TV e giochi da tavolo.

Un'esistenza che affonda le radici nel passato

Le biblioteche non sono mai state solamente custodi di libri cartacei, ma luoghi in cui trovare conforto, informazioni e aiuto qualificato. In quest'ottica, il servizio di reference tradizionale si evolve e trova nuova vita in contesti digitalizzati.

Eurekoi e le analoghe iniziative italiane come Chiedilo alla biblioteca e Chiediloanoi, non si limitano a fornire un elenco di documenti pertinenti, ma offrono una risposta documentata, partecipativa e ragionata, validando l'importanza della figura del bibliotecario nell'era digitale.

  • Copertura specialistica: utilizzo della rete di biblioteche pubbliche distribuite sul territorio
  • Risorse personalizzate: risposte su misura, arricchite da argomentazioni e spiegazioni personalizzate
  • Integrità etica: impegno a declinare questioni non affrontabili deontologicamente (es. mediche o legali)

L'impatto sociale di Eurekoi

A fronte di una crescente tendenza all'uso di AI e di motori di ricerca come Google, Eurekoi rappresenta una risorsa preziosa per chi cerca non solo informazioni, ma anche contesto, affidabilità e un'interazione umana significativa. Questo servizio ribadisce il valore insostituibile di professionisti in grado di fornire orientamento e consigli fondati su conoscenze specialistiche, contrastando la diffusione di false informazioni e promuovendo l'educazione critica nei confronti delle fonti online.

La percentuale di utenti che non frequentano biblioteche ma si avvalgono di Eurekoi mostra come questo servizio possa attrarre nuovi pubblici al mondo bibliotecario, sottolineando la sua contemporaneità e rilevanza.

Il futuro di Eurekoi è legato a finanziamenti pubblici e alla percezione del suo valore . Questa sfida riflette un tema più ampio che affrontano le biblioteche in tutta Europa: bilanciare l'innovazione con la sostenibilità, mantenendo vivo il ruolo fondamentale delle biblioteche nella vita culturale e informativa delle comunità.