Google Maps pi¨ accessibile grazie all'IA. Utilizzo semplificato per utenti con disabilitÓ

Le innovazioni tecnologiche si rivelano sempre pi¨ spesso strumenti fondamentali per facilitare la vita delle persone con disabilitÓ.

Google Maps pi¨ accessibile grazie all&#
Marcello Tansini 

Le innovazioni tecnologiche si rivelano sempre più spesso strumenti fondamentali per facilitare la vita delle persone con disabilità. A tal proposito, Google ha introdotto recentemente una serie di aggiornamenti decisivi per semplificare l'utilizzo delle sue principali app, tra cui Google Maps, da parte di tali utenti.

Funzionalità dedicate ai gestori di attività commerciali

I gestori di attività commerciali con difficoltà motorie o di interazione, potranno indicare il proprio status sia nella pagina della propria azienda su Ricerca Google che su Google Maps. Sarà quindi visibile accanto al nome dell'esercizio un'icona identificativa, utile per permettere ai clienti un approccio più consapevole.

Nuovi supporti IA per vedenti e ipovedenti

Grazie all'intelligenza artificiale di Google Lens, utenti vedenti e ipovedenti possono ottenere indicazioni vocali sul percorso da seguire e sui punti di riferimento visualizzati dalla fotocamera. Questa implementazione fornisce dettagli chiari sugli spostamenti, rendendo la camminata un'esperienza più tranquilla e controllata.

Ulteriori miglioramenti includono l'introduzione di percorsi senza scale, ridisegnati specificatamente per persone su sedia a rotelle, famiglie con passeggini o persone con valigie.

Innovazioni su smartphone Pixel 8 e 8 Pro

Con la funzione aggiornata di Guided Frame, i non vedenti e ipovedenti possono sfruttare segnali acustici, animazioni ad elevato contrasto e feedback tattile per scattare selfie. Ora non vengono riconosciuti nell'inquadratura solo i volti, ma anche animali, documenti e oggetti.

Per una navigazione web più intuitiva

Il rilevamento degli errori di battitura nella barra degli indirizzi è stato implementato in Chrome, migliorando l'esperienza di ricerca per persone con dislessia, studenti di lingue o chiunque commetta errori di battitura.

Ultima, ma non meno importante, è l’introduzione dell'app Magnifier o Lente d'ingrandimento, progettata in collaborazione con il Royal National Institute of Blind People e la National Federation of the Blind. Questa applicazione permette di utilizzare la fotocamera del telefono per ingrandire dettagli, dal testo di un giornale ai segnali stradali pedonali.