Google Gemma. Cosa e come funziona

La tecnologia IA (intelligenza artificiale) in costante evoluzione, e Google non smette mai di sorprendere con nuove soluzioni all'avanguardia.

Google Gemma. Cosa  e come funziona
Marcello Tansini 

La tecnologia IA (intelligenza artificiale) è in costante evoluzione, e Google non smette mai di sorprendere con nuove soluzioni all'avanguardia. La sua ultima innovazione prende il nome di Google Gemma, una serie di modelli linguistici di grandi dimensioni.

Introduzione a Google Gemma

Google Gemma rappresenta un significativo passo avanti nell'ambito dei modelli generativi. Si distingue in due versioni principali: un modello da 2 miliardi e un altro più avanzato da 7 miliardi di parametri. Entrambi nascono dalla tecnologia che sta dietro ai modelli Gemini, ma con una chiara differenza: sono disponibili in modalità open model. Ciò significa che, a differenza dei predecessori multimodali e a codice chiuso di Gemini, Gemma consente agli sviluppatori di impiegare i parametri pre-addestrati per personalizzare le IA secondo specifiche necessità, senza però avere accesso al codice sorgente completo.

Perché Gemma si distingue

  • Modelli Open Weight vs Open Source: Gemma è un modello aperto in cui gli sviluppatori possono modificare i pesi dei parametri tramite tecniche come LoRA (Low-Rank Adaptation).
  • Ottimizzati per l'istruzione: i modelli Gemma sono particolarmente efficaci nelle applicazioni conversazionali, come i chatbot, rendendoli strumenti efficaci per la comunicazione interattiva e il customer service.
  • Hardware Accessibile: a differenza di altri modelli molto più esosi in termini di risorse, Gemma può girare su dispositivi più comuni come PC e laptop.
  • Integrazione e performance: Google sostiene che Gemma superi in efficienza altri modelli aperti della sua categoria e si integri perfettamente in piattaforme di cloud computing come Vertex AI.

Queste peculiarità rendono Gemma una soluzione particolarmente attrattiva per le aziende che cercano di entrare nel mondo dell'IA senza l'esigenza di investire in infrastutture IT complesse. Google ha annunciato disponibilità e demo tramite piattaforme come Kaggle e Hugging Face, sottolineando l'importanza della facilità d'accesso e dell'implementazione rapida.

Un Futuro aperto e responsabile

Con Gemma, Google sposta ulteriormente i confini dell'accessibilità e della responsabilità nella tecnologia IA. Si tratta di modelli che rispettano standard elevati di sicurezza e affidabilità, garantendo prestazioni ottimali specialmente in ambito conversazionale e di comprensione del linguaggio naturale. Sia che si tratti di facilitare la quotidiana esperienza utente o di approfondire la capacità analitica delle aziende, Google Gemma si propone come un tassello fondamentale nella continua ricerca di un'intelligenza artificiale più etica e alla portata di tutti.