Da Google Bard a Gemini Pro. Le novitÓ Google

Il gigante della tecnologia, Google, ha recentemente rivelato una serie di aggiornamenti riguardanti le proprie tecnologie di intelligenza artificiale.

Da Google Bard a Gemini Pro. Le novitÓ G
Marcello Tansini 

Il gigante della tecnologia, Google, ha recentemente rivelato una serie di aggiornamenti riguardanti le proprie tecnologie di intelligenza artificiale. Sundar Pichai, amministratore delegato di Google e Alphabet, ha annunciato la transizione dal nome Bard al nuovo Gemini, esemplificando lo slancio verso un ecosistema di AI all'avanguardia e ben integrato.

Che cosa cambia con Gemini?

L'esperienza utente Google con l'intelligenza artificiale passa ora ufficialmente da Bard sotto il marchio Gemini. La piattaforma rivoluzionerà il modo in cui interagiamo con i servizi AI di Google. Disponibile in oltre 40 lingue e in più di 230 paesi, Gemini avvicina l'intelligenza artificiale ad un pubblico ancora più ampio.

Gemini Pro e Gemini Advanced: cosa aspettarsi

Appena una settimana fa, il chatbot di Google è stato aggiornato con Gemini Pro, un modello di intelligenza artificiale che vari test indipendenti confermano essere equiparabile a GPT-4, il modello più avanzato su cui si basa la versione a pagamento di ChatGPT. L’utilizzo dell’IA in Gemini pro è attualmente gratuito.

Google si è però spinto oltre la semplice versione Pro del suo assistente AI, introducendo Gemini Advanced. Quest'ultimo offre prestazioni superiori grazie al modello di linguaggio Ultra 1.0, consentendo elaborazioni più complesse e ragionamenti logici più avanzati. Sfruttando Gemini Advanced, gli utenti possono creare testi, generare immagini e migliorare la produttività con un grado di dettaglio e precisione senza eguali.

Con l'introduzione di Gemini Advanced, i professionisti in particolare possono aspettarsi uno strumento ancora più potente per il loro lavoro. Variazioni più ricche e un'assistenza più raffinata nello sviluppo delle applicazioni o nell'apporto di idee innovative rappresentano solo alcuni degli aspetti salienti. Inoltre, il piano Google One AI Premium, offrirà, oltre a Gemini Advanced, beneficî come 2 TB di storage nel cloud.

La mentalità innovativa di Google si manifesta anche nel prezzo competitivo di Gemini Advanced, proposto a €21,99 al mese, con un periodo di prova gratuita. Si tratta di una sfida diretta a concorrenti come OpenAI e Microsoft, che stanno avanzando nel mercato delle AI con i rispettivi prodotti

Nonostante l'assenza temporanea dell'app Gemini sui dispositivi mobili in Italia, è chiaro che il paese rappresenta un mercato importante per Google. La versione base del servizio è già fruibile in italiano, e si può ragionevolmente aspettare che l'applicazione mobile e altre funzionalità avanzate diventino accessibili nel prossimo futuro. La pazienza sarà premiata con un'esperienza AI ancora più coinvolgente e personalizzata.