Optimus, il robot di Tesla in arrivo entro il 2025. Quali saranno le sue funzioni?

Il futuro dell'automazione e della robotica sempre pi vicino grazie a nuovi sviluppi pionieristici da parte di Tesla, azienda nota per i suoi contributi rivoluzionari nel campo dei veicoli elettrici e dell'intelligenza artificiale.

Optimus, il robot di Tesla in arrivo ent
Lorenzo Pascucci 

Il futuro dell'automazione e della robotica è sempre più vicino grazie a nuovi sviluppi pionieristici da parte di Tesla, azienda nota per i suoi contributi rivoluzionari nel campo dei veicoli elettrici e dell'intelligenza artificiale. Elon Musk, fondatore e CEO di Tesla, ha recentemente annunciato progressi significativi per l'attuale panorama tecnologico: il robot umanoide Optimus, la cui funzione sarà non solo di assistere nella produzione automobilistica, ma anche di svolgere attività di alto rischio al posto dell'uomo.

Le capacità operative di Optimus

Integrare un robot umanoide nelle linee di montaggio rappresenta un passo significativo nell'industria. Infatti, secondo quanto riportato da fonti autorevoli, Optimus verrà impiegato nelle fabbriche Tesla per gestire compiti particolarmente pericolosi per gli operatori umani. Il robot avrà la capacità di flettere, manipolare oggetti di varie dimensioni e addirittura compiere operazioni delicate, dimostrando una versatilità notevole nelle sue funzioni.

  • Supporto nell'assemblaggio
  • Svolgimento di lavori pericolosi
  • Efficienza nelle operazioni ripetitive

Tali competenze sono possibili grazie all'intelligenza artificiale di cui sarà dotato il robot, capace di prendere decisioni in tempo reale e risolvere eventuali problemi nel corso delle sue operazioni.

Concorrenza e prospettive future

Mentre Tesla prepara il terreno per l'introduzione di Optimus, altre aziende automobilistiche, come Honda e Hyundai, non sono da meno e si avvalgono della tecnologia di Boston Dynamics. Nel 2024, la startup Figure, supportata da colossi quali Microsoft e Nvidia, ha pianificato una sinergia con BMW per l'implementazione dei suoi robot negli stabilimenti negli Stati Uniti.

Tuttavia, Elon Musk evidenzia come Tesla goda di un vantaggio competitivo grazie alla sua posizione di leader nell'integrazione dell'intelligenza artificiale nella produzione di robot umanoidi su vasta scala. In questo contesto, Musk si mostra moderatamente ottimista sulla possibilità di vedere Optimus operativo entro la fine del 2024, con una commercializzazione attesa entro il 2025.

Con l'imminente arrivo di Optimus, ci avviciniamo a una realtà in cui la collaborazione uomo-robot non è soltanto possibile, ma logica e produttiva. Resta da vedere se queste previsioni si concretizzeranno nei tempi annunciati e quali impatti avranno tali innovazioni sulle nostre vite quotidiane e sul tessuto lavorativo globale.