Mastercard, in arrivo i pagamenti del futuro con smart rings e con unghia

I sistemi di pagamento digitali sono in continua evoluzione, e con l'avvento di nuove tecnologie diventano ancora pił semplici, veloci, e sicuri.

Mastercard, in arrivo i pagamenti del fu
Lorenzo Pascucci 

I sistemi di pagamento digitali sono in continua evoluzione, e con l'avvento di nuove tecnologie diventano ancora più semplici, veloci, e sicuri. Mastercard e Intesa Sanpaolo hanno introdotto al Salone dei Pagamenti di Milano soluzioni innovative che potrebbero presto rivoluzionare il nostro modo di effettuare transazioni.

Lo smart ring di Intesa Sanpaolo e Mastercard

Un dispositivo indossabile, come lo smart ring di Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Mastercard e Tapster, potrebbe sostituire presto le nostre consuete carte di credito. Questo anello, non solo è progettato per essere elegante, con finiture in ceramica e legno, ma è anche funzionale, integrando al suo interno un chip NFC.

L'attivazione è semplice e immediata, grazie ad un codice QR che permette di collegarlo all'app Intesa Sanpaolo Mobile e di usarlo subito per pagamenti contactless. Il lancio sul mercato è previsto per metà dicembre, consentendo agli utenti di effettuare transazioni rapide e sicure grazie alla tecnologia di tokenizzazione MDES che genera un numero unico e sicuro per ogni transazione.

Nail Pay, la rivoluzione a portata di unghia

Mastercard ha presentato anche Nail Pay, una tecnologia che significa letteralmente pagare sull'unghia. Questa soluzione prevede l'inserimento di un chip RFID all'interno dell'unghia, naturale o artificiale, che, una volta avvicinata ad un POS, permette di autorizzare pagamenti in modo immediato e digitalizzato. Perfetta per coloro che vogliono evitare di portarsi appresso dispositivi o supporti fisici ed ideale per piccole transazioni quotidiane.

Rivoluzione dei pagamenti: semplicità e sicurezza

Il settore dei pagamenti contactless sta vivendo una vera e propria rivoluzione, spinta anche dalle necessità imposte dalla pandemia di Covid-19 che ha accelerato l'adozione di sistemi di pagamento senza contatto. Oggi, smartphone e smartwatch sono già compagni quotidiani nelle nostre transazioni, ma con l'arrivo di smart rings e sistemi come Nail Pay, la frontiera dei pagamenti è pronta a fare un ulteriore balzo in avanti.

Il Salone dei Pagamenti 2023 ha quindi lanciato un chiaro segnale: il futuro del fintech è già qui, e ci attende con modalità innovative che promettono di rendere ogni nostro acquisto non solo più comodo e rapido, ma anche più sicuro grazie alle tecnologie di tokenizzazione.

Le questioni di sicurezza e praticità sono al centro di questi sviluppi, con la promessa che, anche in caso di smarrimento o furto, questi dispositivi indossabili non possano essere utilizzati impropriamente. Stiamo quindi assistendo ad una trasformazione dei pagamenti che punta ad essere non solo tecnologicamente avanzata ma anche attenta alle esigenze e preoccupazioni degli utenti.