Come viaggiare senza documenti con il Faceboarding. Cosa e chi lo pu usare?

Viaggiare diventato ancora pi semplice e veloce all'aeroporto di Linate grazie all'introduzione di una rivoluzionaria tecnologia: il Faceboarding.

Come viaggiare senza documenti con il Fa
Lorenzo Pascucci 

Viaggiare è diventato ancora più semplice e veloce all'aeroporto di Linate grazie all'introduzione di una rivoluzionaria tecnologia: il Faceboarding. Questo sistema consente ai passeggeri di imbarcarsi sull'aereo e passare i controlli di sicurezza senza la necessità di mostrare documenti cartacei, utilizzando al loro posto il riconoscimento facciale.

Privacy e sicurezza nel processo di Faceboarding

La Sea, il gruppo che gestisce gli aeroporti di Milano, assicura la piena tutela della privacy e dei dati degli utenti. I dati biometrici vengono trattati con la massima sicurezza, inoltre, si precisa che i viaggiatori possono scegliere se sottoporsi alla registrazione biometrica e i dati personali hanno una conservazione limitata nel tempo, assicurando la cancellazione post utilizzo o alla scadenza del programma. Si tratta di una tecnologia sicura sviluppata in collaborazione con Enac e Polizia di Stato.

Come funziona il Faceboarding?

I passeggeri potranno caricare il proprio documento sulla piattaforma dell'aeroporto utilizzando un'app o i totem di Faceboarding disponibili presso lo scalo di Linate. Questo permetterà alle telecamere di identificarli e confermare la loro identità senza richiedere la presentazione fisica dei documenti.

Questa procedura permette poi l'accesso ai gate per l'imbarco e all'area controlli di sicurezza in modalità self-service, senza dover mostrare carta d'imbarco o documenti aggiuntivi. I passeggeri hanno la scelta di utilizzare il servizio di registrazione per un singolo volo o per un programma a lungo termine, valido fino al 31 dicembre 2025, con la garanzia che i dati personali saranno cancellati dai sistemi dell'aeroporto al termine di questo periodo. I soli dati relativi alla carta d'imbarco saranno eliminati 24 ore dopo la partenza del volo.

Chi può utilizzare il Faceboarding?

Al momento ITA Airways e SAS sono state le prime compagnie aeree ad aderire al progetto, tuttavia il servizio è aperto a tutte le compagnie che desiderano integrare la nuova metodologia. I viaggiatori che decidono di non registrarsi potranno continuare a effettuare le tradizionali operazioni di controllo e imbarco.

Questa tecnologia, comunque controversa per alcuni aspetti legati alla privacy e all'etica, rappresenta un significativo miglioramento nell'esperienza del passeggero e segna un passo avanti nel futuro dei viaggi aerei. Le implicazioni sono immense e vanno ben oltre il semplice miglioramento nell'efficienza aeroportuale. Il Faceboarding rappresenta un futuro in cui i viaggi saranno sempre più personalizzati e senza intoppi.