Come funziona e da quando entrerÓ in vigore la nuova identitÓ digitale europea

L'introduzione dell'identitÓ digitale europea rappresenta un importante avanzamento tecnologico e sociale nell'Unione Europea.

Come funziona e da quando entrerÓ in vig
Lorenzo Pascucci 

L'introduzione dell'identità digitale europea rappresenta un importante avanzamento tecnologico e sociale nell'Unione Europea. Questo strumento, chiamato European Digital Identity Wallet, è progettato per offrire un'identificazione digitale sicura e unificata a tutti i cittadini, residenti e imprese dell'UE. Ma cosa comporta esattamente questa novità e quando entrerà in vigore?

Il portafoglio di identità digitale: la tua carta d'identità online

Il nuovo portafoglio elettronico, che potrebbe essere paragonato ad uno SPID europeo, avrà la funzione di raccogliere in un unico ambiente i dettagli dei pagamenti, le password e i documenti ufficiali per accessi sicuri ai servizi online.

Questo innovativo sistema non sarà solo uno strumento di accesso, ma permetterà anche di avere un portafogli di dati certificati e documenti digitali quali patente di guida, ricette mediche e biglietti di viaggio. La totale autonomia dell'utente nella gestione dei propri dati, unitamente ad un alto livello di sicurezza certificato, è alla base del successo di questa iniziativa.

  • Privacy salvaguardata: potrai decidere in totale libertà se e quali dati personali condividere.
  • Open source e sicuro: il codice sarà in parte open source per prevenire usi impropri e garantire trasparenza.
  • Transazione documentate: una dashboard personale terrà traccia di tutte le attività effettuate con il wallet.

Implementazione e prossimi passi

L'accordo raggiunto è ora soggetto all'approvazione formale del Parlamento europeo e del Consiglio. Dopo l'adozione, il quadro dell'identità digitale europea entrerà in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Gli stati membri dovranno poi fornire i portafogli di identità digitale UE entro 24 mesi​​.

Benefici per cittadini e imprese

L'identità digitale europea non sarà solo un vantaggio per i privati cittadini, ma estenderà i suoi benefici anche alle imprese che operano all'interno dell'UE. Sarà possibile:

  • Aprire conti bancari senza inutili complicazioni burocratiche.
  • Effettuare pagamenti digitali veloci e sicuri.
  • Dimostrare l'identità o alcune informazioni personali senza dover fisicamente presentare documenti cartacei.

Concettualmente, l'identità digitale europea mira a semplificare e rendere più sicure tutte le transazioni elettroniche, contribuendo ad aumentare la fiducia dei cittadini nei servizi digitali e nel loro trattamento dei dati personali.

Un'importante iniziativa europea, dunque, che segna un ulteriore passo verso l'integrazione dei servizi online, in attesa di scoprire come essa verrà effettivamente adottata e utilizzata nella routine dei cittadini e delle imprese.