Circa 50% dei giocatori gioca su PC: come competere con le console di nuova generazione?

Da quando il personal computer ha fatto la sua comparsa nel mondo del gaming, le persone si domandano quale sia il modo migliore di giocare, se il PC o le console di ultima generazione.

Giocatore su PC
 

Immagine: https://pixabay.com/it/photos/gioco-stare-a-casa-lock-down-apice-4970616/ 

PC o console? Quale è il mezzo migliore per l’esperienza di gioco virtuale?

Da quando il personal computer ha fatto la sua comparsa nel mondo del gaming, le persone si domandano quale sia il modo migliore di giocare, se il PC o le console di ultima generazione. Chiariamo sin da subito questo aspetto. La risposta corretta non esiste, nel senso che essa dipende dal profilo di giocatore che si sta analizzando.

In realtà, sono diversi gli aspetti che devono essere necessariamente presi in considerazione.

È risaputo che dal punto di vista grafico, un PC da gaming ben strutturato offre prestazioni più elevate rispetto alle più famose console di gioco. Queste ultime vengono migliorate con cadenza annuale o poco più a differenza invece dei PC che possono essere potenziati e migliorati in ogni momento, acquistando e montando un hardware con prestazioni migliori rispetto a quello attualmente in uso.

Quali aspetti considerare nella scelta fra PC e console?

Analizzato ciò, è possibile affermare che giocare su console, come PS4 o XBOX, è forse da ritenere più accessibile economicamente parlando. Basti pensare che per assemblare un PC da gaming che offra prestazioni ad alta risoluzione, che superi le console di gioco, occorre un budget che oscilla tra i 1000€ ed i 2000€. Ovviamente è possibile anche aumentare di prezzo fino ad arrivare a cifre molto più elevate come 5000€.

Uno degli aspetti positivi delle console è sicuramente il loro prezzo al pubblico. Circa 400 euro, prezzo più che accessibile considerato che rappresenta circa un terzo del prezzo che solitamente si applica ad un PC da gaming.

Per i non addetti ai lavori, la differenza analizzata dal punto di vista grafico tra PC e console potrà sembrare impercettibile, eppure così non è. Con un PC è possibile giocare non solo ad alta definizione o HD (High Definition) ma soprattutto in 4K (4Kilo) con una risoluzione che si aggira sui 3840x2160 pixel e che a volte arriva anche a 4096x2160. In questo modo si supera la risoluzione Full HD di almeno quattro volte (1080 pixel).

Un aspetto fondamentale da non sottovalutare è che con un PC non solo si può giocare ai videogiochi tradizionali ma anche ad altre tipologie di giochi online quali ad esempio quelli presenti sulle piattaforme dei casinò online e sui siti di scommesse sportive. Non a caso il mercato punta molto sui pc strutturati ed assemblati per il gaming in quanto molto spesso vengono usati non solo per il mero gioco ma anche e soprattutto per le scommesse.

Per quanto riguarda quest’ultimo,ci sono diversi siti web che offrono ottimi consigli su come vincere alle slot e sono seguiti da migliaia di utenti ogni giorno.

Le console di gioco raggiungono anno dopo anno record di vendite pazzesche

Che dire? Il salto qualitativo è notevole. I dettagli sono più marcati, le ombre più definite ed il gioco molto più fluido e praticamente senza blocchi o rallentamenti. Ciò permette al giocatore di provare un’esperienza ludica unica nel suo genere in quanto lo fa immergere nel panorama circostante quasi stesse guardando fuori da una finestra grazie alla chiarezza ed alla nitidezza delle immagini che vi si presentano.

https://pixabay.com/it/photos/giochi-gioco-console-ps4-gamepad-2453777/

Non per ultimo, c’è da sottolineare che le console di gioco raggiungono anno dopo anno record di vendite pazzesche, che molto spesso superano di gran lunga quelle dei pc da gaming. Anche se questo dato non è facilmente tracciabile, poiché molte sono le variabili da considerare, è possibile però effettuare una stima grazie alle copie digitali, e non solo, dei giochi venduti.

Ad oggi, per quanto riguarda il PC, una delle piattaforme più famose grazie alla quale è possibile acquistare copie digitali e quindi non fisiche dei giochi è Steam. Invece per PS4 spicca Playstation Store mentre per XBOX vi è il relativo store accessibile dalla console stessa.

Conclusioni

Analizzati i punti di cui sopra, la domanda sorge quasi spontanea. Come possono competere le case produttrici di videogiochi per PC con quelle che sviluppano esclusivamente giochi per console? la risposta come sempre non è semplice né intuitiva. Questo perché il mercato dei videogiochi si è fatto, e continua ad esserlo, sempre più competitivo, in cui sono i dettagli a farne da padrone.

Dal nostro punto di vista riteniamo che PC e console continueranno a coesistere. Questo perché il bacino di utenza di entrambi è molto vasto e soprattutto variegato. C’è chi preferisce il PC, poiché apprezza il fatto che potenzialmente esso possa essere usato non solo per il gioco, godendo di alta definizione in 4K ed ottime prestazioni, ma anche ad esempio per il lavoro e quindi la sua multifunzionalità ne giustifica il prezzo molto spesso elevato.

Per quanto riguarda le console essere raggiungeranno sempre nuovi record di vendita grazie al loro prezzo contenuto, il che le permette di raggiungere un numero di utenti molto elevato, anche quelli con un tenore di vita medio-basso le cui aspettative non sono necessariamente velleitarie.