Formula 1 streaming gratis e Mondiali partite calcio siti web pirata dove si vedono di più. Costano offerte legali

In Europa spopola la diretta streaming illegale delle partite dei campionati del mondo di calcio in Brasile. Negli Stati Uniti trionfano le piattaforme lecite.

Partite mondiali calcio streaming gratis su siti web pirata
 

AGGIORNAMENTO: Grande week-end di sport sabato e domenica 5-6 Luglio 2014. Sabato si giocano i quarti di finale dei Mondiali 2014 in Brasile tra Argentina-Belgio e Olanda Costa Rica, mentre domenica ben tre appuntamente. La gara di formula 1 del Gp di Silverstone in Gran Bretagna alle ore 14, la finale di Wimbledon maschile tra Federer-Djokovic alle ore 15 e la tappa del tour de France, la seconda che prende il via da York.
Lo streaming dei Mondiali di Calcio si può vedere con diverse soluzioni come riportato in questa pagina, mentre per lo streaming della Formula 1 abbiamo visto diverse modalità in questa news

Come vedere in diretta streaming le partite dei quarti di finale dei Mondiali 2014? Le partite in programma oggi venerdì 4 luglio sono Francia-Germania alle ore 18 allo stadio Maracanà di Rio de Janeiro e Brasile-Colombia alle ore 22 a Fortaleza. Domani sabato 5 luglio è il turno di Argentina-Belgio alle ore 18 a Brasilia e Olanda-Costa Rica alle ore 22 a Salvador. Giorno dopo giorno cresce l'attesa e senza dubbio queste partite saranno ancora più viste e ricercate delle precedenti. Siamo infatti nella fase dei turni a eliminazione diretta che presentano un fascino e un grado di adrenalina superiori rispetto alle sfide della fase a gironi.

Stando a una prima rilevazione effettuata dagli analisti di TorrentFreak su dati Viaccess-Orc, questi sono stati i Mondiali di calcio più piratati di sempre. Oltre alla naturale evoluzione delle tecnologia rispetto a 4 anni fa, c'è da segnalare una tendenza sempre più diffusa e quasi naturale.

Sono migliaia i siti che sono stati rimossi, molti dei quali non fanno parte di network organizzati, ma sono semplici pagine web amatoriali di singoli utenti che mettono a disposizione la diretta web attraverso il collegamento al televisore di casa. La FIFA ne era cosciente sin dalla vigilia della Coppa del Mondo e infatti aveva scritto ai portali stile TorrentFreak.

Nella missiva si legge che "vogliamo assicurarci che tutti gli streaming in violazione dei diritti siano tempestivamente identificati e rimossi, sia che siano visibili liberamente sia che siano disponibili su aree private del vostro sito". E se negli Stati Uniti il Mondiale in Brasile è l'evento più visto di sempre su smartphone e tablet, attraverso piattaforme legali di trasmissione, la ragione va anche ricercata in un'offerta più ampia rispetto a quanto succede in Italia e in costi più contenuti. D'altronde, come sosteniamo da sempre, la qualità paga.