Google Play Music Italia: canzoni, musica, prezzi, streaming o download. Come funziona e video

Anche in Italia è ora possibile acquistare la musica proposta su Google Play. Per completare l’offerta resta da aggiungere la sezione Film.

Google Play Musica Italia
 

Google ha annunciato il debutto sul mercato italiano della sezione Musica di Google Play e del servizio Musica su Google Play. Anche in Italia, dunque, gli utenti di Internet dotati di un account Google possono ora acquistare la musica proposta su Google Play, archiviarla e sincronizzarla nel cloud, e accedervi da dispositivi Android e da PC per l’ascolto offline.

Gli album e i singoli prodotti dalle principali etichette discografiche e da migliaia di label indipendenti sono ora disponibili per l’acquisto su Google Play. La pagina di accesso della sezione Musica di Google Play è caratterizzata dalla presenza di una slide superiore che illustra alcuni dei contenuti disponibili per la vendita. La homepage di Google Play Musica consente inoltre di conoscere i brani e gli album più venduti e di esplorare la musica per genere (Alternativa/indie, Blues, Musica per bambini, Musica spiritual, Classica, Commedia/SpokenWord/Altro, Country, Dance/elettronica, Folk, Hip-hop/rap, Stagionale, Jazz, Latina, Metal, Pop, Reggae, Rock, R&B/soul, Colonne sonore, Vocale/Easy listening, Mondo). Gli utenti possono altresì ascoltare un’anteprima dei brani proposti.

Capitolo prezzi. Per i singoli, le cifre richieste oscillano tra 0,99 centesimi e 1,29 euro. Per quanto riguarda gli album, si trovano lavori in vendita a 4,99 euro, altri a 5,99 euro, altri ancora a 7,99 euro e a 8,99 euro, a salire sino a 12,49 euro e a 15,49 euro. Nella parte inferiore della homepage di Google Play Musica gli utenti troveranno le ultime uscite discografiche. Da segnalare la possibilità di vendere la propria musica in via diretta attraverso il Portale degli artisti di Google Play. Musica su Google Play è un servizio che consente di raccogliere in una libreria personale fino a 20.000 canzoni provenienti dalla propria collezione. La libreria è accessibile su cloud, attraverso dispositivi Android e PC. Google ha inoltre introdotto in Google Play una nuova funzionalità deputata a semplificare il processo di caricamento della musica e ad aggiornare la libreria personale con maggiore velocità. Questa funzionalità è, precisa l’azienda di Mountain View.

La sezione Musica va dunque ad aggiungersi a quella dedicata alle applicazioni Android e alla sezione Libri. Quest’ultima è stata introdotta in Google Play Italia lo scorso maggio. Per completare l’offerta manca la sezione Film.