Smartphone, notebook, fotocamere digitali, tablet PC in Italia: è boom

Secondo una ricerca Doxa condotta per conto di eBay.it, la spesa annuale per l’acquisto di prodotti hi-tech supera i 2 miliardi di euro.

Prodotti tecnologici hi-tech, la passione degli italiani
 

Supera i 2 miliardi di euro la spesa annuale degli italiani per l’acquisto di accessori per dispositivi tecnologici. Lo rivela una ricerca Doxa condotta per conto di eBay.it. I consumatori italiani mostrano particolare propensione per gli accessori per cellulari e smartphone, che registrano un aumento degli acquisti annuo pari al 45%.

Un vero e proprio boom, confermato anche da un’indagine interna di eBay.it. Nella categoria Consumer Tech, infatti, nel primo trimestre del 2011 si è registrato un incremento di spesa per accessori hi-tech pari al 20% rispetto al corrispondente periodo del 2010. Solo per iPhone sono stati venduti oltre 240.000 accessori, per una crescita annuale del 199%. Ma riscuotono successo anche gli accessori per i PC portatili (+29%), siano questi soluzioni notebook o netbook, per i dispositivi palmari (+27%) e per le fotocamere digitali (+14%).

Se da più parti, anche sulla base di ricerche di mercato, si sostiene che sia soprattutto il software a indirizzare la scelta dei consumatori in fase di acquisto di uno smartphone, l’indagine Doxa evidenzia che il 47% degli italiani guarda con attenzione anche al design e all’estetica. E sono più di 1,5 milioni i consumatori tricolori che cambiano apparecchi elettronici e prodotti tecnologici per ragioni estetiche. Tuttavia, la durata (83%), le funzioni tecniche (81%) e il prezzo (74%) restano i criteri più importanti in fase di acquisto.

Da segnalare, infine, che 3 italiani su 5 si dichiarano affezionati ai loro oggetti hi-tech. I più attaccati sono, in percentuale, i giovani sotto i 24 anni (79%) e i giovani tra i 25 e i 34 anni di età (68%).

Autore: Andrea Galassi