E-commerce: i prodotti che saranno più venduti a Natale e i siti che gli utenti preferiscono

Una recente ricerca condotta da Nielsen Online permette di valutare le ragioni dell'interesse degli acquirenti verso i siti di e-commerce e gli acquisti più frequenti.

 

Convenienza, ossia combinazione ottimale di facilità e utilità, è la parola chiave dell’e-commerce e il tratto distintivo che lo rende interessante agli occhi degli utenti: questo è il risultato di una recente ricerca condotta da Nielsen Online.

Si tratta di un’indagine che ha intervistato un campione di circa 1000 persone, con il risultato interessante che l’81% asserisce che l’opportunità di comprare qualcosa in qualsiasi momento della giornata senza limiti di orario o di tempo costituisce il fattore principale a orientare verso l’acquisto online.

Un’altra ragione che convince all’e-commerce è la possibilità di avere una rassegna di idee ampia sui prodotti esistenti: ben il 77% degli interrogati hanno dichiarato di cercare su Internet cosa acquistare a preferenza che nei negozi reali.

A dispetto di tutti gli sforzi fatti da chi ha messo a punto i portali di comparazione dei prezzi, solo il 46% afferma di usare l’e-commerce per acquistare a cifre più basse, mentre il 24% viene invogliato all’acquisto dalle spese di spedizione ridotte come fattore distintivo tra i vari siti e le varie offerte.

Addirittura il 35% intende spendere su siti e-commerce un ammontare compreso tra il 25 e il 50% del proprio budget per il periodo festivo.

Ma cosa si comprerà più volentieri? Abiti, scarpe, accessori, prodotti hi-tech di consumo, libri e cartoline regalo saranno gli acquisti più frequenti e probabili.

Autore: Pierluigi Emmulo