Windows 7, XP e Vista bloccati da errore antivirus BitDefender. Risoluzione problema.

Un update errato ha causato diversi problemi agli utenti consumer e business di BitDefender. Le scuse dell'azienda e le procedure risolutive.

 

I prodotti BitDefender 2009 e 2010 per sistemi operativi Windows Vista e Windows 7 a 64 bit e per Windows XP hanno avuto alcuni problemi a causa di un aggiornamento errato. Diversi file BitDefender e Windows sono stati individuati come Trojan.fakeAlert5 e messi in quarantena. Nello specifico, sembra che a essere stati interessati dall’inconveniente siano stati i file .exe e .ddl e altri binari.

In conseguenza dell’errato update, alcune applicazioni non funzionavano e Windows non risultava avviabile. Florin Talpes, CEO di BitDefender, si è scusato con gli utenti per le difficoltà che hanno incontrato e ha assicurato che il malfunzionamento dell’aggiornamento è stato rimosso e che l’azienda è al lavoro per la risoluzione dei problemi. L’aggiornamento su cui BitDefender stava lavorando, ha spiegato Talpes, è stato caricato anticipatamente nei server e i malfunzionamenti hanno colpito gli utenti della linea di prodotti home, BitDefender Business Client e BitDefender Security for File Servers.

Per risolvere i problemi, Bitdefender ha diffuso alcune soluzioni. Gli utenti dei sistemi Windows Vista 64-bit possono affidarsi all’opzione Windows Recovery inclusa nel CD di Windows Vista o seguire la procedura spiegata nel Consumer Support per installare una patch che riabilita i file in quarantena.

Analoghe soluzioni sono state diffuse per sistemi Windows 7 64-bit e per sistemi Windows XP. Gli utenti che, invece, non sono in grado di risolvere i problemi tramite gli articoli di supporto, sono invitati a contattare il team di assistenza via e-mail, chat, telefono o forum.

Autore: Andrea Galassi

Ultimi articoli correlati: