WhatsApp: si può telefonare. Come fare in Italia e da quali cellulari

In attesa dell'introduzione delle chiamate vocali via WhatsApp, ecco la procedura da seguire per provare il servizio in anteprima.

WhatsApp: si può telefonare
 

Si riducono i tempi di attesa per lo sbarco delle chiamate vocali su WhatsApp. Alcuni utenti, infatti, hanno visto apparire la funzionalità, poi rimossa, delle della conversazione a voce attraverso un'icona dedicata. Il software di messaggistica istantanea vedrebbe così allargare il ventaglio dei servizi offerti che ora comprende lo scambio di messaggi testuali e audio, foto, video, anche da PC. A ogni modo è già possibile effettuare chiamate se il software è aggiornato all'ultima versione sviluppata (numero 2.11.528) e nel caso di successiva ricezione di una telefonata da parte di un device già abilitato. Restano da chiarire la versione del sistema operativo con cui occorre essere equipaggiati e la presenza di altre limitazioni.

Sembra infatti che la funzionalità non sia attivabile a bordo di LG G2 ed LG G3 nel caso di mancato aggiornamento al nuovo Android Lollipop. Come fa notare TuttoAndroid, chi dispone dei privilegi di root può seguire il percorso /data/data/com.whatsapp/shared_prefs/, aprire il file com.whatsapp_preferences.xml e aggiungere le stringhe <boolean name=”call” value=”true” /> <string name=”call_allowed”>all</string>. Ci sono anche i primi commenti da parte di chi avuto la possibilità di testare il servizio in anteprima. Sono di segno positivo e riferiscono di una qualità della chiamata fluida e chiara, anche se di fatto siamo ancora nella fase beta.

Si accennava a WhatsApp Web, la versione per computer del software. Affinché funzioni è indispensabile che il proprio smartphone rimanga acceso e sia connesso a Internet poiché il client web è un'estensione del telefono, e utilizzare Google Chrome come programma di navigazione di riferimento. Almeno fino a questo momento la possibilità viene negata ai Mac e agli iPhone e rimane riservata ai possessori di uno smartphone equipaggiato con sistema operativo Android o Windows Phone e dei BlackBerry.