CyanogenMod 9: aggiornamento rom. Novità e cellulari compatibili

Samsung Galaxy Nexus, Samsung Galaxy Nexus S, Samsung Galaxy Tab 10.1, HP TouchPad e Motorola Xoom sono gli unici dispositivi al momento in grado di impiegare CyanogenMod 9. Il punto della situazione.

CyanogenMod 9 Novità Download Aggiornamento
 

Nuove informazioni su CyanogenMod 9, la nuova versione della nota custom ROM per Android basata sulla versione 4.0 del sistema operativo mobile sviluppato da Google, codename Ice Cream Sandwich. Informazioni che provengono direttamente dal team di CyanogenMod, rimasto in silenzio per circa due mesi. Gli ultimi aggiornamenti sullo sviluppo della ROM CyanogenMod, infatti, risalgono a dicembre 2011.

Cosa c’è di nuovo? Notizie non proprio confortanti per gli utenti di smartphone e tablet Android che attendono con ansia la disponibilità di CyanogenMod 9. Lo sviluppo della nuova versione della ROM basata su Android 4.0 risulta essere particolarmente complicato. Il percorso di sviluppo, spiega il team di CyanogenMod, è stato infatti intrapreso da zero. Perché Ice Cream Sandwich presenta una struttura rivoluzionaria rispetto a Gingerbread e ad Honeycomb. Ovvero rispetto ad Android 2.x e ad Android 3.x. Il team di CyanogenMod riferisce di aver incontrato numerosi problemi, soprattutto nell’integrazione della tecnologia di accelerazione hardware e della fotocamera, perché i driver sono closed-source.

È possibile, al momento, impiegare una compilazione di CyanogenMod 9 a bordo degli smartphone Samsung Galaxy Nexus e Samsung Galaxy Nexus S, e dei tablet Samsung Galaxy Tab 10.1, HP TouchPad e Motorola Xoom. Si ricorda che su HP TouchPad è possibile effettuare il porting di Android. I prossimi dispositivi mobili equipaggiati con il sistema operativo mobile del robottino verde che potranno sfruttare CyanogenMod 9 sono i device basati su processore Exynos, su processore Qualcomm MSM8660 e su chipset 7 x 30. Gli utenti di Samsung Galaxy S II, dunque, saranno fra i primi a poter impiegare CyanogenMod 9. Il team di sviluppo non fornisce certezze in merito alla possibilità di sfruttare CyanogenMod 9 anche per i dispositivi basati su hardware QSD8x50, quindi per Nexus One e HTC Evo, per esempio.

Il team di CyanogenMod spera di raggiungere un buon equilibrio tra caratteristiche più adatte agli smanettoni e una esperienza d’uso alla portata di tutti. «Vogliamo che lo smartphone o il tablet sembri uscita di fabbrica con la CM9».