Antivirus gratis in italiano 2010. Tra i migliori c'è il nuovo Avast 5. Download disponibile.

È arrivato avast! Free Antivirus 5. Fra le caratteristiche, modulo antivirus in tripla modalità e protezione contro malware, spyware e Rootkit.

 

ALWIL Software ha reso disponibile per il download avast! 5, l’ultima versione di uno dei migliori software antivirus gratuiti. L’offerta di ALWIL è declinata in tre prodotti: avast! Free Antivirus, avast! Internet Security e avast! Pro Antivirus.

La versione free (gratuita) e la pro (a pagamento), ha spiegato Vince Steckler, CEO di ALWIL Software, sono identiche in termini di livello di protezione da malware. Ad accomunare tutte e tre le edizioni, inoltre, sono la leggerezza e il limitato impatto sulle risorse del sistema. Gli utenti di avast! 4.8 riceveranno gradualmente nelle prossime settimane la notifica della disponibilità della nuova versione. avast! Free Antivirus 5 è, in ogni caso, già disponibile per il download pubblico, anche se manca, al momento, la versione con localizzazione in lingua italiana, prossima a venire.

Mentre avast! Pro e avast! Internet Security 5 costituiscono i prodotti di punta di ALWIL Software, destinati all’utenza business e a quella più esigente, avast! Free Antivirus è stato progettato per l’utilizzo domestico e non commerciale. Si tratta, in ogni caso, di un software che, seppur gratuito, è in grado di garantire un’ottima protezione contro le minacce che provengono dal web.

avast! Free Antivirus, infatti, offre un modulo antivirus in tripla modalità, vale a dire in tempo reale, a richiesta e programmato, e include funzioni anti-malware, anti-spyware e anti-Rootkit. Il software, inoltre, monitora la navigazione su Internet e controlla la posta elettronica ricevuta dall’utente. La versione 5 di avast! Free Antivirus porta con sé anche un migliorato motore euristico per la prevenzione delle minacce ancora non inserite nel database virale. Da segnalare, infine, che avast! 5 è disponibile anche all’interno del Google Pack.

Autore: Andrea Galassi

Ultimi articoli correlati: