Programmare in PHP: Zend Studio per scrivere codice, debug, ottimizzazione e database

Zend ha rilasciato Zend Studio per Eclipse, un nuovo ambiente integrato di sviluppo (IDE) basato sul progetto Eclipse PDT, e il nuovo application server Zend Platform 3.6.

 

PHP è uno dei più diffusi linguaggi di scripting open source e in questo ambito una delle aziende più forti nella realizzazione di software dedicati è Zend.

Da pochissimo Zend ha rilasciato Zend Studio per Eclipse, un nuovo ambiente integrato di sviluppo (IDE) basato sul progetto Eclipse PDT.

Si tratta di uno strumento pensato per gli sviluppatori professionali PHP che necessitano di tool di gestione dell’intero ciclo di vita delle applicazioni PHP e quindi possono trovare grande beneficio da un unico software che include soluzioni di editing, debugging, ottimizzazione, database, analisi, unit testing, refactoring, codifica e profiling.

Altra particolarità è l’integrazione dello Zend Framework, finalizzato a rendere più semplice la programmazione object-oriented di Web application.

Si aggiungono poi i vantaggi della piattaforma Eclipse, che introduce il multilinguaggio e si basa su un impianto modulare. In più Eclipse ha dalla sua il sostegno di una delle più forti comunità del panorama open source.

Zend ha anche presentato il nuovo application server Zend Platform 3.6, che va visto come un complemento di Zend Studio nell’esecuzione di debugging e profiling a distanza delle applicazioni PHP. Uno dei punti di forza è la compressione automatica dei dati in uscita, utile per risparmiare banda, mentre la gestione delle job queue è stata migliorata.

In più viene migliorato il monitoraggio di eventi HTTP, Apache e Java, mentre la diagnostica e la gestione degli alert sono resi più semplici dall’introduzione di nuovi strumenti.

Autore: Pierluigi Emmulo