WebGL non è sicura: blocco Microsoft su Internet Explorer

Internet Explorer 9 non supporterà la tecnologia grafica WebGL. Secondo il team di Security Engineering di Microsoft, WebGL non è ancora sufficientemente sicuro.

Un esperimento WebGL su Google Chrome
 

La tecnologia grafica WebGL è supportata, ad oggi, da Google Chrome e Mozilla Firefox. WebGL sta per Web Graphics Library e consiste in un set di API deputato ad estendere le funzioni del linguaggio JavaScript per riprodurre elementi di grafica 3D all’interno dei browser compatibili.

Oltre ai software per la navigazione online sviluppati da Google e da Mozilla, dovrebbero fornire il supporto per WebGL anche le prossime versioni di Apple Safari e di Opera. Internet Explorer 9, invece, non supporterà WebGL, perché, a detta del team di Security Engineering dell’azienda di Redmond, tale tecnologia non è ancora sufficientemente sicura.

Gli esperti di sicurezza di Microsoft hanno passato al setaccio WebGL proprio per verificarne i requisiti per una futura adozione a bordo di Internet Explorer 9. L’esame ha dato esito negativo. La posizione di Microsoft in merito alla tecnologia WebGL è stata riassunta da Feliciano Intini, Chief Security Advisor presso Microsoft.

WebGL espone le funzionalità hardware di basso livello direttamente all’attacco da remoto tramite il web. La sicurezza di WebGL dipende troppo da quella del codice delle terze parti, ovvero dai driver delle schede grafiche. Si tratta di una tecnologia che appare essere troppo esposta ad attacchi di tipo DoS (Denial of Service), vale a dire a quegli attacchi informatici attraverso cui si cerca di portare un sistema al limite delle prestazioni per impedirne il funzionamento.

Autore: Andrea Galassi