Incroci smart e più sicuri, le tecnologie in sviluppo per la sicurezza stradale da Vw, Siemens e Honda

Volkswagen, Siemens e Honda a lavoro per lo sviluppo di nuove tecnologie all’avanguardia per la sicurezza stradale

sviluppo tecnologie sicurezza stradale
 

Nuovo accordo tra Volkswagen e Siemens per incroci stradali smart più sicuri e si tratta solo dell’ultima novità in fatto di sicurezza stradale, tema ultimamente particolarmente a tutti i costruttori di vetture, in realtà. E ne sono una conferma i tanti sistemi di sicurezza stradale decisamente all’avanguardia e di assistenza alla guida di cui le nuove auto sono dotate.

Nuovo accordo Volkswagen-Siemens per sicurezza stradale: cosa prevede

Stando a quanto riportano le ultime notizie, Volkswagen e Siemens avrebbero stretto un accordo per lo sviluppo di un sistema WLANp per lo scambio locale di informazioni tra veicoli e infrastrutture di trasporto: si tratta della tecnologia Car2X WLANp, attualmente in fase di test e che punta a rendere sempre più agevole e abitudinario il ‘dialogo’ tra vetture e infrastrutture e nella di Wolfsburg le due aziende stanno realizzando un tratto di prova su una delle strade principali della città, con l’installazione di dieci sistemi di segnalazione del traffico che trasmetteranno informazioni sullo stato dei semafori attraverso la tecnologia WLANp (ITS-G5).

La comunicazione diretta tra auto e infrastruttura con questa nuova tecnologica potrebbe diventare sempre più stretta e decisamente cruciale per garantire la sicurezza su strada sia ad automobilisti sia a pedoni e, per esempio, nel caso dei semafori, l'auto potrà avvisare il conducente quando si verifica una cosiddetta onda verde, permettendo la possibilità di una guida agevola senza soste e migliorando il flusso del traffico; o quando sono presenti pedoni o ciclisti in corrispondenza dell'incrocio, informazione che è certamente cruciale in presenza di angoli ciechi.

Così, dunque anche gli incroci saranno decisamente più sicuri e, infatti, su incroci di Wolfsburg verranno equipaggiati con una moderna sensoristica in grado di rilevare pedoni e ciclisti per testare il funzionamento della nuova tecnologia.
 

Honda per la sicurezza stradale: tecnologie in sviluppo

Gli incroci sicuri sarebbero anche tra le priorità di Honda, anch'essa a lavoro sulle tecnologie all'avanguardia per garantire la sicurezza stradale. L'azienda avrebbe, infatti, dato il via alla sperimentazione della tecnologia Smart Intersection di Honda, sviluppata nell'ambito di quei protocolli V2X (vehicle to everything), che, grazie alla combinazione tra le informazioni rilevate dal software proprietario di riconoscimento degli oggetti integrato nelle vetture, le telecamere installate in corrispondenza degli incroci e le tecnologie di comunicazione V2X, è in grado di arrivare a vedere oltre l'incrocio nonostante la presenza di muri ed edifici e nonostante ogni tipo di condizione metereologica.

Per sperimentare la nuova tecnologia, Honda si servirà di 200 veicoli connessi nell'ambito dei progetti Smart Columbus e 33 Smart Mobility Corridor. Tutti i progetti che si stanno portando avanti per lo sviluppo di nuove tecnologie su strada sono pensati, come prima accennato, nell’ottica di riuscire a garantire a tutti la possibilità di viaggiare sicuri e si tratta solo delle ultime novità che, se offriranno ottimi risultati dai test che si stanno effettuando, presto saranno montati sulle nuove vetture.