Creare applicazioni per cellulari e tablet PC senza saper programmare con software italiano

AppsBuilder è la piattaforma online per creare software e applicazioni per iPhone, iPad, Android e molto presto anche Wiindows Phone. Questa web app, tutta italiana, è in costante crescita.

La Home Page di AppsBuilder
 

Creare applicazioni per iPhone, iPad e Android (e presto anche Windows Phone) oggi è più facile con AppsBuilder. Progettata e realizzata dal Politecnico di Torino, AppsBuilder è un potente web software che permette di sviluppare applicazioni mobili anche a chi non ha competenze di programmazione o informatica.

È quindi una piattaforma di mobile development che consente a chiunque abbia una bella idea creativa di realizzarla. Il software realizzato potrà poi essere pubblicato sull’Apple App Store e sull’Android Market. La modalità di fruizione è disponibile in 2 versioni: gratuita e a pagamento (190 euro annui). Le feature disponibili sono le stesse, le sostanziali differenze della versione free sono l’impossibilità di rimuovere banner pubblicitari dell’azienda creatrice e la mancanza del supporto tecnico.

Vediamo come funziona più da vicino. Una volta giunti sul sito ufficiale è possibile procedere all’opera di creazione vera e propria. Non è necessario registrarsi subito: l’untete può testare il meccanismo inserendo contenuti, immagini, suoni e vedere il risultato in tempo reale a seconda del dispositivo finale prescelto. Sono inoltre disponibili 2 pratici strumenti, utili allo sviluppo e alla distribuzione: API di programamzione e un plugin WordPress dedicato. Il plugin WordPress App-Builder è davvero innovativo: permette di convertire siti e blog in vere e proprie app, con gli stessi criteri di funzionamento e download.

Lo sviluppatore potrà poi decidere di monetizzare il lavoro svolto inserendo i codici pubblicitari di Google AdSense Mobile e Google AdMob. Che dire, complimenti agli inventori: Daniele Pelleri e Luigi Giglio.

Autore: Paolo De Feo