Adobe AIR 2.5: download software per sviluppare applicazioni universali PC, cellulari e TV

Dopo la presentazione della nuova famiglia di prodotti Acrobat X per Windows e Mac OS, la società di San Jose ha annunciato la disponibilità per il download di Adobe AIR 2.5.

Adobe Air
 

Adobe AIR 2.5 è la nuova iterazione del runtime che permette agli sviluppatori di utilizzare HTML, JavaScript, Adove Flash Professional e ActionScript per creare applicazioni web che possono essere eseguite come client autonomi senza i vincoli di un browser. La nuova piattaforma di runtime supporta ora smartphone e tablet equipaggiati con BlackBerry Tablet OS, Google Android e Apple iOS e macchine desktop basate sui sistemi operativi Windows, Macintosh e Linux.

Sarà Samsung il primo produttore a proporre sul mercato televisori in grado di supportare Adobe AIR nell’ambito dell’offerta relativa ai Samsung SmartTV, ma anche Acer, HTC, Motorola, RIM e altri protagonisti dell’industria hardware sforneranno soluzioni con Adobe AIR 2.5 preinstallato.

Adobe AIR 2.5 porta con sé numerose nuove funzionalità e migliorie. Tra queste, l’API della classe NativeProcess per comunicare con le librerie native sviluppate utilizzando applicazioni native in Java e .NET come comando “grep” per la ricerca di file, e i gestori nativi per l’apertura dei documenti, per aprire i documenti in formati di file comuni (PDF, PSD, DOC, PPT, MP3 etc.) tramite l’applicazione nativa associata al file in questione. In pratica, a titolo di esempio, l’apertura di un file MP3 determinerà l’avvio di iTunes sui sistemi in cui il player di Apple è l’applicazione predefinita per i file MP3.

Tra le altre caratteristiche, la possibilità di sfruttare nuove funzionalità quali trasformazioni CSS, animazioni e supporto di aree di lavoro canvas, il supporto per la localizzazione geografica e dell’accelerometro, l’accelerazione hardware 2D, un motore JavaScript più veloce del 50% e la possibilità di riprodurre video H.264 in qualità Blu-ray tramite avanzati decoder sull’hardware del televisore. Adobe ha realizzato una raccolta di siti Internet in cui vengono illustrate alcune delle modalità che gli sviluppatori hanno a disposizione per creare contenuti con AIR e Flash Player.

Si ricorda, infine, la disponibilità della nuova famiglia di prodotti Acrobat X per Windows e Mac OS per la creazione e l'editing di file PDF.

Autore: Andrea Galassi

Ultimi articoli correlati: