Tele2 cambia nome in TeleTu dopo acquisizione Vodafone e lancia nuove offerte ADSL e telefonia

Tele2 è stata acquisita da Vodafone e ha cambiato nome in TeleTu. Le nuove offerte e tariffe per telefonia e ADSL.

 

Da Omnitel a Vodafone. Da Tele2 a TeleTu. Acquisizioni e rebranding sembrano essere un marchio di fabbrica dell’operatore di telefonia che da tempo affida a Ilary Blasi e Francesco Totti il compito di sponsorizzare le diverse proposte commerciali targate Vodafone.

In questi giorni è arrivata anche TeleTu, rebranding di Tele2, acquisita da Vodafone circa due anni fa. Tuttavia, sembra che Tele2 non andrà in pensione, dal momento che, almeno in una prima fase, i due marchi avranno vite parallele. Lo spiega Marco Bragadin, AD di Tele 2 e di TeleTu, al quotidiano Italia Oggi: Tele2 resterà il punto di riferimento per i clienti attuali, circa 1,3 milioni, mentre i nuovi utenti saranno indirizzati a TeleTu. L’obiettivo, sottolinea Bragadin, rimane sempre lo stesso: mantenere il posizionamento commerciali ai prezzi migliori, costruire o migliorare il rapporto con i clienti in funzione della qualità e lavorare su un’azienda al 100% italiana.

Il claim scelto per TeleTu ne indica la vocazione: TeleTu, chi risparmia sei tu. Già on line il sito Internet, www.teletu.it, che, secondo Bragadin, è organizzato nella maniera più diretta e trasparente possibile. E le pagine del sito mostrano già le offerte legate al nuovo brand: Senza Pensieri, Tutto per Te, Tutto Compreso.

Senza Pensieri: telefonate locali e nazionali illimitate senza scatto alla risposta e, in opzione, navigazione ADSL a consumo, a 19,90 euro al mese. Tutto per Te: ADSL senza limiti 24 ore su 24 e telefonate locali e nazionali incluse con scatto alla risposta di 15 centesimi, a 29,90 euro al mese. Tutto Compreso: ADSL senza limiti 24 ore su 24 e telefonate locali e nazionali incluse senza scatto alla risposta, a 38,90 euro al mese. Da segnalare la promozione “Sei mesi gratis” riservata ai clienti su rete TeleTu che non ricevono già servizi dalla società Opitel, inclusi i servizi forniti in precedenza con il marchio Tele2.

Autore: Andrea Galassi

Ultimi articoli correlati: