Samsung Galaxy S6: schermo doppio. Come funziona. Impressioni e prove

Il display curvo da uno o da due lati rappresenta la grande novità che caratterizzerà la versione Edge del Samsung Galaxy S6.

Samsung Galaxy S6: schermo doppio
 

La principale novità attesa dal Samsung Galaxy S6 è la realizzazione della versione Edge, caratterizzata da uno schermo curvo da uno o da entrambi i lati. Si tratta di una soluzione già adottata dal produttore asiatico sul Samsung Galaxy Note Edge. E proprio in base all'esperienza d'uso con quel terminale, è possibile proporre alcune considerazione preliminare. Dopo un iniziale periodo di orientamento, come raccontato anche dalla redazione di dday.it, il cambiamento si rivela una carta vincente. Dal punto di vista pratico e visivo, il dock nella parte inferiore del display viene ora traslato lateralmente nella striscia curva.

I vantaggi sono facilmente intuibili, a partire dalla maggior porzione di schermo a disposizione così come nella possibile di gestire una chiamata quando un'applicazione è attiva. Di contro c'è la necessità di stare attenti ai tap involontari delle parte curva del display. In buona sostanza la curvatura viene considerata "un qualcosa che Samsung ha saputo integrare molto bene a livello di sistema e che potrebbe rendere ancor di più se gli sviluppatori di app crederanno in questa miglioria (cosa al momento difficile vista l'unicità del progetto)". Occorre naturalmente scoprire l'impatto che avrà su una platea maggiore di consumatori.

Lo schermo, di tipo quad HD, dovrebbe essere antiriflesso e di dimensioni variabili tra i 5 e 5,3 pollici. Il cuore del dispositivo sarà il processore proprietario Exynos octa-core a 64 bit in configurazione big.LITTLE (Cortex A53 + Cortex A57), con modem LTE (Long Term Evolution) integrato, accompagnato da 4 GB di RAM. Il Samsung Galaxy S6 dovrebbe essere realizzato in 3 tagli di memoria: da 32, 64 o 128 GB, espandibili tramite microSD. In ballo ci sono una batteria da 2.600 mAh, un nuovo sensore per la lettura delle impronte di digitali, un sistema di ricarica wireless e un sistema di transazioni in mobilità compatibile con i lettori di carte magnetiche.