Nokia Lumia 520, 620, 720, 820, 920, 1020: Windows Phone 8.1. Prova e impressioni aggiornamento anche di Cortana. Uscita in Italia

L’assistente vocale integrato è la novità più interessante del nuovo sistema operativo mobile. Buone le prime impressioni.

Windows Phone 8.1 con Nokia Lumia: prove e commenti dopo l'aggiornamento
 

A cavallo tra aprile e maggio. Questo il periodo in cui anche gli utenti italiani dovrebbero poter accedere all’aggiornamento a Windows Phone 8.1, presentato in anteprima la settimana scorsa all’evento Build 2014 di Microsoft a San Francisco.

La novità più gustosa del nuovo sistema operativo mobile è Cortana, il nuovo assistente personale integrato che sostituirà completamente le funzioni di ricerca nel sistema operativo attraverso i comandi vocali, come già fanno Siri di Apple e Google Now. Con l’arrivo di Windows Phone 8.1 dunque, tutti i cellulari della serie Lumia attualmente dotati di Windows Phone 8 verranno aggiornati partire da quest’estate. L’aggiornamento sarà disponibile via OTA con la modalità Lumia Cyan, che combinerà in un unico pacchetto tutte le funzionalità Lumia legate al nuovo sistema operativo mobile.



E questi in svolgimento sono anche i primi giorni in cui escono fuori da siti e forum di settore le prime ottime impressioni sulle novità introdotte da Microsoft: funzionalità nuove, come le maggiori informazioni disponibili “a colpo d’occhio” con i Live Tile in modalità glance, la tastiera World Flow più rapida ed agevole e l’Action Center che permetterà la visualizzazione immediata delle notifiche. Cortana, invece, sbarcherà da subito negli Stati Uniti e approderà poi gradualmente in altri paesi, a partire da Cina e Regno Unito. Nel nostro paese, come detto, non arriverà prima dell’estate, ma poi l’aggiornamento dovrebbe diventare disponibile su tutti i modelli di cellulare e per tutti gli operatori (3 Italia, Vofafone, Tim, Wind).

Tra le altre novità di Windows Phone 8.1 presentate durante la Developer Conference di Microsoft intanto, figurano anche la funzionalità Quiet Hours, per selezionare i momenti in cui non si vuole essere disturbati, una nuova e più moderna versione dei Skype integrata con l’OS, sensibili miglioramenti alla connettività attraverso il nuovo WiFi Sense e il supporto a VPN. Le novità riguardano anche lo store delle applicazioni che è stato completamente ridisegnato.

Così ora per gli utenti sarà anche possibile controllare manualmente la disponibilità dei diversi aggiornamenti e impostare la localizzazione per sfruttare migliori suggerimenti sulle app da installare; all’interno dell’app store poi ci saranno a disposizione link diretti alle App in vetrina e il nuovo store sarà in grado di consigliare l’utente in base al costo delle App, alla loro classificazione, ai gusti degli utenti e così via. Per quanto riguarda il lato smartphone, a conferma del cambio di strategia di Microsoft, anche i device meno recenti della serie Lumia saranno coinvolti nell’operazione, a partire dal Nokia Lumia 520