Nexus 5: caratteristiche, video, notizie continuano a trapelare. Facciamo il punto

Google non ha ancora distribuito alcun invito per l’evento di presentazione di Nexus 5. L’erede di Nexus 4 protagonista di nuovi documenti diffusi online.

Google LG Nexus 5 Presentazione Uscita Caratteristiche Design Prezzi Android 4.4 KitKat Video
 

Quando uscirà il nuovo Nexus 5? Il 15 Ottobre doveva esserci la presentazione, ma non è avvenuto nulla e non c'è stato neppure nessun comunicato ufficiale. Cosa si può prevedere ora? Una data possibile è quella del 22 ottobre, quando Apple ha ufficializzato il nuovo evento dedicato agli iPad e Nokia terrà una presentazione per i suoi nuovi Nokia Lumia. Ma sembra difficile come data.
Altri ritengono più plausibile e logica, la data di uscita ai primi di novembre con una presentazione intorno a quella stessa data.

Ma spunta anche un nuovo indovinello, lanciato da Google, sul proprio socla network Google+, con un video dove compare il logo di Android 4.4 KitKat e la canzone "Everybody Dance Now"  composta da 18 caratteri, realizzata dai C+C Music Factory e rilasciata, guarda caso, il 18 di ottobre. Sarà, dunque, il 18 Ottobre la data di uscita a presentazione del nuovo cellulare e OS Android? Forse sì, forse no, perchè, poi, è comparsa una altra immagine con la scritta "This is it", in riferimento probabilmente al al documentario dedicato a Micheal Jackson rilasciato il 28 Ottobre. Inoltre, al 28 ottobre, come data di presentazione, fa pensare anche il fatto che C+C Music Factory il nome del gruppo erano stato inizialmente "The 28th Street Crew".....

Nexus 5 è stato protagonista di non pochi documenti trafugati. Attraverso Internet è stato per esempio diffuso al pubblico un libretto di istruzioni curato da LG Electronics e destinato agli addetti alle vendite e alle riparazioni. Si ricorda che Google ha affidato proprio alla casa sudcoreana la produzione del nuovo esemplare di punta della serie Nexus.

Nexus 5 ha fatto capolino anche negli archivi della FCC (Federal Communications Commission) e del GFC (Global Certification Forum). E in alcune immagini diffuse online, compresa una fotografia catturata presso il campus Google di Mountain View.

I documenti trapelati online hanno permesso di ottenere informazioni più certe in merito alle specifiche in dote a Nexus 5. È pur vero che è d’obbligo attendere una comunicazione ufficiale firmata Google per mettere in via definitiva la parola fine alle indiscrezioni riguardanti Nexus 5. Appare altrettanto indubbio, però, che i documenti sinora finiti all’attenzione di esperti e giornalisti di settore muovono tutti verso una medesima direzione.

Fra i leaked più recenti, spicca un video della durata di sette minuti che ritrarrebbe, appunto, Nexus 5. Il filmato è stato pubblicato online dallo staff di Smartphones.sfr.fr. Il dispositivo protagonista del video è denominato Nexus 5 nelle informazioni riguardanti lo stesso. Il che andrebbe a mettere a tacere le voci che suggeriscono una differente denominazione: Nexus 4 (2013).

È doveroso evidenziare che il dispositivo in oggetto è un prototipo e non un prodotto destinato alla commercializzazione. E che il sistema operativo mobile di riferimento è indicato con nome in codice Key Lime Pie anziché KitKat. A bordo di Nexus 5 dovrebbe essere installato Android 4.4, in codice denominato appunto KitKat.

Dal filmato si avrebbe conferma della presenza dell’applicazione Google Experience Launcher. Le novità introdotte nel Launcher predefinito di Android 4.4 sono state esaminate dallo staff di TuttoAndroid.net: l’icona dello App Drawer – il cassetto delle applicazioni – si caratterizza ora per un riempimento trasparente; sono stati eliminati il bordo bianco esterno e la linea orizzontale introdotta in Android 4.0 Ice Cream Sandwich e che divide le app di avvio rapido dal resto degli elemento della homescreen; le icone delle app Telefono e Fotocamera hanno un stile più “flat”.

Sempre stando al video, vi sarebbe per Android 4.4 KitKat anche la conferma dell’integrazione degli SMS e degli MMS nell’applicazione Hangouts, perché nel filmato si nota l’assenza dell’applicazione Messaggi.