Skype 4.0 disponibile da scaricare la beta 2: novità e miglioramenti. Versione per iPhone vicina?

Sono diverse le novità introdotte nella nuova Beta di Skype 4.0, la versione 4.0.0.161, al momento disponibile solo per piattaforma Windows.

 

Sono diverse le novità introdotte nella nuova Beta di Skype 4.0, la versione 4.0.0.161, al momento disponibile solo per piattaforma Windows. I miglioramenti e le novità sono state apportate anche sulla base dei feedback ricevuti durante la fase di testing della Beta 1, che ha raccolto un ottimo consenso tra gli utenti.

Sono due le linee guida che hanno ispirato la nuova release: l’implementazione delle funzioni video e dell’usabilità del client. Le dimensioni di Skype erano state cambiate con l’arrivo della Beta 1, che risultava molto più ampia e non ridimensionabile. Gli utenti hanno segnalato l’esigenza di poter stabilire a proprio piacimento le dimensioni del client e così nella Beta 2 è stato introdotto il compact mode, che consente di ripristinare le dimensioni originarie di Skype.

Un’altra importante novità consiste nella possibilità di organizzare i propri contatti in directory, strutturandoli in maniera tale da poterli espandere o nascondere. Sempre in tema di contatti, ora gli utenti possono associare un numero di telefono ai singoli contatti della rubrica, mentre in precedenza si creavano diversi doppioni e non era possibile inserire tutte le informazioni di una stessa persona all’interno di un solo account. Inoltre sono stati aggiunti i gruppi di contatti.

Tra le altre novità, risulta migliorato il sistema di alerts e di notifications per i nuovi messaggi di chat. E se la vecchia interfaccia, già modificata dalla Beta 1 di Skype 4, era stata concepita e sviluppata per le chiamate vocali, quella attuale è indirizzata alle videochiamate, una funzione che risulta molto apprezzata dagli utenti.
 

Per quanto riguarda i rumors che parlano di un’imminente versione di Skype per iPhone, la società preferisce non rilasciare dichiarazioni ufficiali, anche se invita a tenere sempre d’occhio le ultime novità e gli aggiornamenti. Forse la versione per iPhone è davvero vicina.

Autore: Pierluigi Emmulo
 

Ultimi articoli correlati: