Google Voice su iPhone: download applicazione VoIP. Come funziona.

Arriva Google Voice anche per l’iPhone: un’altra piccola rivoluzione per il melafonino. L’applicazione, scaricabile su App Store, non è ancora disponibile in Italia.

Google Voice su iPhone
 

Finalmente anche i possessori dell’iPhone possono utilizzare Google Voice. È stata Gv Connect a lanciare l’applicazione, ora scaricabile dal sito App Store, con cui allarga il ventaglio delle possibilità tecnologiche offerte dal telefono. Google Voice, si ricorda, permette di trasferire chiamate e messaggi da un numero virtuale a cellulari o telefoni fissi a un costo contenuto. La mini-rivoluzione è evidente: si può telefonare attraverso l’iPhone dal proprio numero tradizionale o, in alternativa, da quello di Google Voice, con un eventuale risparmio nei costi della chiamata.

Nessuna difficoltà sul funzionamento. Basta avviare l’applicazione e telefonare, inviare SMS, ascoltare messaggi vocali, gestire i contatti. Un altro passo in avanti per il melafonino che, scommettono al di là dell’oceano, rappresenta un ulteriore incentivo all’acquisto per il popolo degli indecisi. Apple, infatti, sta lentamente rivedendo la sua politica di “chiusura” rispetto alle applicazioni esterne: giorno dopo giorno conclude accordi e rimodula strategie per permettere agli utenti di avere strumenti personalizzabili e aggiornati.

Non va dimenticato che si tratta della prima versione di Google Voice, portatrice inevitabile di piccole imperfezioni. Non sono quindi da escludere adeguamenti e miglioramenti.

Il costo, a ogni modo, è di 2,39 euro. Sorridono, dunque, i cittadini degli Stati Uniti. Un po’ meno quelli italiani che dovranno dotarsi di pazienza. Il servizio, almeno nella sua versione completa, non è ancora disponibile nel Bel Paese.

Autore: Fabio Lepre

Ultimi articoli correlati: