Internet cellulari e tablet con più SIM e un solo abbonamento o ricaricabile Wind, Vodafone, 3 Italia, TIM offerte

Novità su cellulari e tablet, collegamento ad Internet con più SIM ed un solo abbonamento o ricaricabile Wind, Vodafone, 3 Italia, TIM offerte.

Internet cellulari e tablet con più SIM e un solo abbonamento o ricaricabile Wind, Vodafone, 3 Italia, TIM offerte
 

Novità interessanti per quel che concerne il mondo tecnologico e di Internet in particolare: sembra, infatti, che qualcosa si stia muovendo (e su più fronti) per offrire servizi sempre all’ultimo grido e soprattutto in grado di dare al cliente ciò di cui ha bisogno.

Le novità che ci aspettano per il prossimo anno potrebbero modificare i metodi di collegamento ad Internet dai nostri dispositivi mobili: in un mondo in cui la necessità di essere sempre al passo con i tempi è fondamentale ed è altrettanto importante essere sempre connessi, Vodafone, Wind e Tim si stanno adoperando per offrire soluzioni interessanti per condividere il piano dati su più SIM.

Vediamo cosa sostiene DDAY in proposito.

La connessione, come sappiamo ha un costo. Chi possiede un tablet e si collega ad Internet, sa che oltre al costo dell’abbonamento o della ricaricabile va previsto anche il costo della navigazione sul tablet, anche se, ad oggi, i metodi per risparmiare ci sono. Ma sembra che non sia sufficiente.

Uno dei metodi per risparmiare si chiama tethering, e consente la condivisione della connessione da un hotspot; la seconda è una SIM aggiuntiva, che accede al piano dati d quella principale.

Ma quali sono i limiti ed i costi delle varie offerte delle compagnie telefoniche? Per quanto riguarda Wind, l’offerta chiamata Open Internet condivide solo la banda; con Tim MultiSim si possono associare ad alcuni piani una SIM aggiuntiva in modalità gratuita; Tre, attualmente, non offre alcun servizio di questo genere, ma non è escluso che nei prossimi mesi non decida di adeguarsi.

L’unica vera opzione al momento è quella proposta da Vodafone, che con Sim Bis si avvicina di più alle necessità dell’utenza: una SIM che si comporta come un clone di quella principale, anche se la sua attivazione ha un costo.