WhatsApp telefonare e chiamare gratis: come funziona, attivazione e quanto si spende cellulari Android, iPhone, Nokia Lumia

Ecco come fare ad attivare le chiamate vocali via WhatsApp e il consumo del traffico dati previsto. Non ci sono costi da sostenere.

WhatsApp telefonare e chiamare gratis
 

Come fare ad attivare le chiamate gratis via WhatsApp? Occorre fare alcune distinzioni sulla base dello smartphone in proprio possesso. La possibilità sarà concessa entro una decina di giorni sull'iPhone. Tuttavia non sarà estesa a tutti, ma solo a un'utenza ristretta. Più precisamente per abilitare il proprio melafonino a telefonare con WhatsApp, occorre ricevere una chiamata da parte di un utente che ha già attivato il servizio. La fase di test funziona come se fosse una catena in cui ciascun consumatore rappresenta un anello. Condizione indispensabile è l'aggiornamento del software di messaggistica istantanea all'ultima versione sviluppata.

Diverso è il caso dei device Android, come Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy S4, Samsung Galaxy S3, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note 3, HTC One M8, HTC One M7, LG G3, LG G2, Nexus 5 e Nexus 4. La fase beta è ormai alle spalle e il servizio è in fase di abilitazione per tutti. Per verificare l'attivazione basta controllare la presenza della sezione Chiamate accanto a quelle Chat e Contatti. Anche in questo caso è necessaria l'installazione dell'ultima release di WhatsApp. Nelle prossime settimane è infine atteso il coinvolgimenti dei dispositivi equipaggiati con Windows Phone, fra cui Nokia Lumia 520, Lumia 535, Lumia 620, Lumia 625, Lumia 630, Lumia 635, Lumia 720, Lumia 735, Lumia 820, Lumia 920, Lumia 925, Lumia 930, Lumia 1020, Lumia 1320, Lumia 1520.

Non ci sono costi da sostenere per le chiamate vocali via WhatsApp. Il funzionamento è lo stesso di Skype, altro popolare software per la messaggistica istantanea. Naturalmente occorre considerare il consumo dei dati che è nullo per lo smartphone nel caso di collegamento alla Rete via Wi-Fi. In caso contrario viene erosa la quantità di traffico prevista nel proprio piano tariffario. Più esattamente ammonta a circa 10 MB per un'ora di conversazione.