Gmail, tutte le novitą. Cosa cambia. Quali sono le nuove funzioni, compresa la modalitą offline

Cambia e si rinnova il servizio di posta elettronica di Google: nuove funzionalitą, cosa prevedono e come utilizzarle

Gmail Cosa cambia nuove funzioni modalitą offline
 

Gmail si rinnova e introduce nuove funzionalità come ricordare agli utenti quando bisogna rispondere ad un’email, avvisare in caso di contenuti pericolosi e suggerire le newsletter da abbandonare. Vediamo nel dettaglio quali sono le nuove funzionalità introdotte da Gmail, che accompagnano un nuovo design anche dell'interfaccia, e come adattarsi ai cambiamenti. Si può, infatti, provare il nuovo servizio accedendovi dal menù impostazioni e cliccando su Prova il nuovo Gmail.

Gmail: le nuove funzionalità

Sono diverse le nuove funzionalità introdotte da Gmail e, nel dettaglio, sono le seguenti:

  1. Smart Reply, che permette di rispondere rapidamente ad una email ricevuta offrendo anche una serie di risposte predefinite;
  2. Snooze, funzionalità che permette di rinviare un messaggio ricevuto in un secondo momento, scegliendo dunque di rivedere un messaggio quando si sarà sicuri di poter leggerlo con calma e eventualmente rispondere subito dopo averlo letto;
  3. Allegati, che possono ora essere consultati come anteprime nella stringa dell’email senza necessariamente procedere con ripetuti scroll di una conversazione in cerca di foto e documenti e per farlo basta solo selezionare ‘Compattezza visualizzazione>Predefinita’;
  4. Promemoria, che avvisa l’utente nel caso di mancata lettura e risposta ad una email facendo apparire la scritta ‘Ricevuto x giorni fa: rispondere?’;
  5. Funzionamento offline; la nuova versione di Gmail dovrebbe, infatti, supportare la modalità di funzionamento anche offline;
  6. Modalità Riservata, che, come facilmente intuibile, permette di rendere le e-mail private aggiungendovi anche una ‘data di scadenza’ oltre la quale il messaggio nonsarà più visualizzabile dal destinatario.

In particolare, le e-mail contrassegnate come ‘riservate’ non possono essere copiate, inoltrate, stampate o scaricate. Per usare la Modalità Riservata, bisogna cliccare su ‘Scrivi nell’angolo’, che si trova in alto a sinistra, e scrivere un’email, quindi cliccare sulla piccola icona in basso a destra che mostra un orologio davanti a un lucchetto e impostare la scadenza del messaggio. Come tempi, è possibile scegliere se decidere la data di scadenza entro un giorno, una settimana, un mese, un anno o anche di più.

Ogni e-mail inviata con la Modalità Riservata può essere revocata in qualsiasi momento, indipendentemente dalla data di scadenza eventualmente impostata e, inoltre, permette di archiviare le email in uno spazio sicuro sui server di Google nel cloud. Se lo scambio di email in Modalità riservata avviene tra due utenti Gmail, allora nello scambio nulla sembrerà diverso dal solito; se, invece, lo scambi di email avviene tra mittente e destinatario di cui uno dei due non sia utente Gmail, a questo sarà inviato un link per visualizzarla in un browser, perché si tratta di messaggio protetto. E, infatti, potrà accedere alla email inviata tramite link specifico solo il destinatario del messaggio stesso che dovrà inserire nome utente e password di accesso a Google per confermare di esserne il destinatario.

La nuova versione di Gmail permette anche di accedere rapidamente e in maniera decisamente semplice ad applicazioni come Documenti, Calendar, Hangouts, Drive, velocizzando così il passaggio dal programma di posta elettronica a tutti i servizi gratuiti di Google. La barra laterale permetterà di avere una delle app sempre attiva senza mai lasciare l'e-mail, aggiungere note attraverso Keep, accedere al calendario ed effettuare una chiamata attraverso la chat.

Gmail: come accedere ai cambiamenti del servizio di posta elettronica

Per poter accedere al nuovo servizio di posta elettronica, dopo essere entrati nel sito, e aver ricevuto il messaggio ‘Ciao! Il tuo servizio email preferito ha un nuovo look’, l’utente di Big G sarà guidato nella visualizzazione da impostare, avendo prima un’anteprima della schermata predefinita, normale e compatta. Basterà poi selezionare la scelta cliccando semplicemente su ok. Nella schermata predefinita si possono vedere una serie di icone che permettono, per esempio, di vedere allegati, di rispondere rapidamente e non sono. Sono previste, infatti, tante altre funzioni, mentre dal lato destro della schermata si può accedere direttamente al calendario.