E-commerce mobile su cellulari e tablet cresce nel 2013. Anche in Italia con giochi e scommesse

Aumentano sensibilmente le quote di mercato del settore e-commerce e in particolare del mobile commerce. Più 31 per cento negli Stati Uniti.

mobile commerce in forte crescita
 

Cresce sensibilmente il mercato degli acquisti e-commerce, in particolare quelli fatti mediante cellulari e tablet, il cosiddetto mobile commerce. Lo shopping online che accede alle vetrine virtuali dei negozi tramite cellulari e tablet sta diventando in breve tempo quello più popolare e negli Stati Uniti, nel 2013, ha fatto registrare un aumento delle vendite pari al 31 per cento rispetto allo stesso primo trimestre del 2012. Un dato che, se confrontato con il più 3,7 per cento realizzato nei negozi e con il più 20 per cento del mercato e-commerce in generale, rende bene l’idea di come internet e l'universo mobile stiano diventando il canale privilegiato di vendita per le aziende.

Anche in Italia l’aumento dell’e-commerce è sensibile, ma con qualche differenza sostanziale rispetto agli altri paesi occidentali. Secondo quanto riferito qualche giorno fa alla camera di commercio di Milano in occasione della presentazione del “Rapporto e-commerce 2013”, l’Italia ha visto crescere nel 2012 il proprio fatturato del 12 per cento rispetto al 2011, per un valore complessivo di 21 miliardi di euro.

Diversi i fattori che hanno contribuito a questo incremento: il primo è che è aumentato il numero di persone che si collegano ad internet, e con esso la fiducia e la dimestichezza nei pagamenti online. Ma un altro dato forse stupisce di più rispetto all’estero, e cioè quello relativo al gioco online, legalizzato durante la seconda metà del 2011. Un settore, quello delle scommesse e del gioco in generale, che è andato a contribuire sostanzialmente all’incremento del fatturato dell’e-commerce più degli altri settori merceologici. La passione per il gioco, insomma, ci contraddistingue anche sul web.