E-commerce mobile 2018-2019, statistiche. In forte aumento da cellulari, tablet e smartphone

L’85% degli utenti effettua acquisti online tramite dispositivi mobile: Italia in testa. Settori trainanti l’e-commerce e limiti di spesa

Ecommerce mobile crescita statistiche italia
 

Italiani amanti degli acquisti online soprattutto tramite smartphone o tablet: ai cittadini del Belpaese piace, infatti, fare acquisti comodamente da ovunque tramite dispositivi mobile. Quanto è cresciuto l'e-commerce mobile quest'anno in Italia? E quali sono le previsioni per il futuro?

E-commerce 2018-2019: agli italiani piace fare acquisti online tramite mobile

Stando a quanto riportano le ultime notizie rese note dall'European Mobile Commerce Study, l'85% degli utenti fa shopping online servendosi di dispositivi mobili, da smartphone a tablet e otto italiani su dieci acquisteranno anche i regali di Natale direttamente online.

Del resto, oltre ad essere una tendenza in costante crescita, l'e-commerce permette anche di effettuare ogni genere di acquisto comodamente da casa propria senza dover fare lunghe file per gli acquisti natalizi nei negozi fisici presi letteralmente d'assalto. E la scelta dell'acquisto da fare può avvenire in tutta calma, prendendosi tutto il tempo per consultare i prodotti, verificarne le caratteristiche e confrontare i prezzi, senza alcuna fretta.

E-commerce 2018-2019: le statistiche

Secondo quanto riportano, in particolare, statistiche e numeri, l’85% usa i propri dispositivi mobili per fare acquisti online, il 34% lo usa spesso e il 14% sempre. Con particolare riferimento all’Italia, il 43% degli Italiani usa lo smartphone per acquistare una (27%) o più volte (16%) a settimana, ben oltre la media europea che si attesta al 39%; e quattro italiani su cinque usano le diverse app dedicate sul proprio smartphone per fare shopping, superando la media europea del 75%.

Stando a quanto emerso dallo studio, i motivi che spingono gli italiani agli acquisti online sono soprattutto velocità (51%) di acquisto, facilità (43%) e la possibilità di fare l’operazione con un semplice click (42%), e i principali settori su cui sono indirizzati gli italiani per i loro acquisti sono principalmente abbigliamento e accessori (51%) ed elettronica (50%) seguiti da libri (45%), viaggi (45%), prodotti di bellezza e per la salute insieme ad articoli sportivi (35%), biglietti per spettacoli, concerti e cinema (34%), biglietti per il trasporto pubblico (28%), prodotti alimentari (27%). Per quanto riguarda i limiti di spesa, poi, per gli italiani oscilla dai 50 ai 100 euro.