DDLFantasy.net chiuso: i motivi. Sempre meno siti per scaricare film, telefilm, musica, giochi ebook

Continua a cadere i siti di condivisione di materiale multimediale. A chiudere i battenti è DDLFantasy con i suoi 430.000 utenti registrati.

Chiude un altro sito di download e streaming
 

Sebbene necessaria, neanche loro immaginavano una chiusura in tempi così rapidi. DDLFantasy, uno dei siti più conosciuti per il download di materiale digitale, ferma la sua attività. Senza alcun preavviso gli amministratori rendono irraggiungibili tutte le sezioni perché - scrivono sulla bacheca Facebook - "gira una brutta aria per tutti i siti di download e streaming". Il rischio di pesanti sanzioni penali è troppo alto. Meglio anticipare la possibile visita degli uomini della Polizia Postale o della Guardia di Finanza. Anche perché, "tutti i siti grandi e piccoli vengono controllati dalle associazioni anti-pirateria, e purtroppo chi ha il potere è sempre il più forte".

Con il messaggio "è stato bello finché è durato" pubblicato sull’unica pagina accessibile del sito, vengono spiegate le motivazioni di questa decisione. "Mi spiace molto dare questa brutta notizia, ma visti i recenti avvenimenti, credo sia meglio chiudere baracca prima che lo faccia qualcun altro. Dopo diversi anni che DDLFantasy regna nel mondo del direct download e dopo tutto quello che abbiamo passato insieme, come una grande famiglia purtroppo è arrivato anche questo momento che nessuno di noi avrebbe potuto immaginare arrivasse cosi presto". Quindi vengono ripercorsi gli ultimi avvenimenti nel mondo del digital download.

Prima l’FBI fa chiude Megaupload e Megavideo. Poi vengono oscurati numerosi siti italiani di download e streaming. Quindi alcuni noti releaser come SidCrew vengono "beccati" e fermano la loro attività. "La caccia alle streghe sul diritto d’autore è aperta". Dinanzi alla valanga di commenti, sono state pubblicate ulteriori precisazioni sul social network blu: "Quello che è stato venduto è il dominio e non il database". E ancora, "le donazioni erano libere e nessuno vi ha mai chiesto di donare per usufruire del sito". Infine, "il sito era gratis e non a pagamento".

I numeri del sito erano di tutto rispetto: 430.000 utenti registrati, 14.354 annunci tra album, singoli e interi cataloghi di musica, 16.183 film, 2.699 programmi TV, 9.588 giochi per PC e console, 3.242 tra app e software, 4.132 ebook italiani, 2.165 fra telefilm e serie TV. Anche la sezione streaming era ben nutrita con 4.920 film e 487 serie TV.