Cos’è il cloud computing e a cosa serve

Scopriamo i vantaggi della tecnologia cloud

Cloud computing
 

Il progresso della tecnologia negli ultimi decenni è stato notevole: molti sono i vantaggi ottenuti grazie al cloud computing. Soprattutto nella realtà aziendale, gli strumenti messi a disposizione dal cloud sono diventati fondamentali per poter lavorare in modo più fluido e organizzato. In realtà medio-piccole l’abbandono dei supporti fisici ha facilitato diversi tipi di attività, soprattutto ciò che riguarda la condivisione dei file e il risparmio economico. Grazie a soluzioni come il virtual private cloud, oggi è molto più semplice lavorare da remoto in modo sicuro: si può consultare lo stesso file in tempo reale, scambiarsi file e documenti, aggiornare un intero team in qualsiasi momento. Il mondo digitale continua a svilupparsi sempre di più, permettendo di gestire in sicurezza i dati in mobilità con un’alta flessibilità delle risorse.

I vantaggi del virtual private cloud: a chi serve davvero?

Il cloud computing è un paradigma di erogazione di servizi offerti su richiesta da parte di un fornitore (provider) a un utente attraverso la connessione Internet. Questo sistema mette a disposizione diversi servizi di archiviazione dei dati online in uno spazio sicuro e virtuale, da cui si può accedere in qualsiasi momento. Il fornitore che eroga il servizio è dotato di infrastrutture server, che gli permette di garantire una modalità on-demand, facendo così risparmiare le aziende sulla manutenzione e sulla gestione. Sia le PMI che le multinazionali possono avvalersi dei servizi di cloud computing, con tutta una serie di vantaggi.

5 caratteristiche del cloud

Sono in particolare le aziende a beneficiare dei vantaggi del cloud computing, perché abbandonando i supporti fisici ottengono caratteristiche utili al lavoro in team. Ma quali sono le caratteristiche principali del cloud computing rispetto a un metodo di lavoro tradizionale?

Risparmio economico

Poter spendere di meno per un servizio più sicuro e flessibile è il primo vantaggio dell’utilizzo di servizi cloud. L’abbattimento dei costi relativi all’acquisto, all'installazione e alla manutenzione di hardware dedicati conviene alle aziende che elaborano quotidianamente grandi quantità di dati e file. Questo significa che anche il risparmio energetico è notevole, il cloud computing è infatti una scelta sostenibile dal punto di vista ambientale.

Sistemi di sicurezza

La sicurezza è un fattore importantissimo, soprattutto per le aziende che devono gestire un gran numero di dati sensibili. Con il salvataggio di documenti e dati in cloud si evitano problemi legati alla gestione dei dispositivi fisici, ad esempio lo smarrimento o il malfunzionamento. Poter raggiungere i dati in ogni momento in uno spazio sicuro e privato permette di lavorare con tranquillità. In base al tipo di soluzione cloud che si sceglie e alle caratteristiche peculiari dei dati trattati, il livello di sicurezza può aumentare o diminuire.

Alte prestazioni

 I servizi vengono forniti on demand e sono capaci di sfruttare grandi quantità di risorse di calcolo in pochi minuti. Per questo il cloud computing è adatto alle attività lavorative che migliorano le loro prestazioni, perché la potenza e la velocità aumentano. Inoltre si garantisce ai lavoratori la possibilità di non utilizzare lo spazio dei dispositivi personali. I dati sono accessibili da qualsiasi tipo di dispositivo e luogo, basta avere una buona connessione Internet. Questo facilita in particolare il lavoro da remoto, dato che più persone della stessa azienda possono lavorare in luoghi diversi, accedendo alle stesse risorse e nello stesso momento.

Continuità del servizio e scalabilità

Grazia al cloud computing è possibile salvare in modo del tutto automatico gli stessi file contemporaneamente, da dispositivi differenti. I dati si possono duplicare in tempo reale, avendo sempre un backup nel caso in cui qualcosa vada storto. Inoltre, un fattore importante è quello della scalabilità delle risorse: si possono inserire o togliere risorse velocemente e in qualsiasi momento.

In conclusione, se lavorare sul web sui propri dispositivi è già un importante passo avanti per la digitalizzazione delle imprese, passare al cloud computing è un’alternativa che può offrire importanti vantaggi in particolari condizioni di lavoro.