Bitcoin sfonda quota 9.000 dollari: conviene investire? Rischi e opportunità della criptovaluta

La moneta elettronica consente di inviare denaro digitale in maniera rapida, sicura ed economica attraverso il web. Ma occorre fare le scelte giuste.

Bitcoid sicurezza
 

Non sta passando settimana senza che vengano annunciato nuovi record raggiunti da Bitcoin. Il trend sembra inarrestabile, gli investitori diventano sempre più golosi, la curiosità intorno alle opportunità cresce, le grandi istituzioni finanziarie iniziano ad avere un approccio più accomodante e in alcuni Paesi si ragiona sulla sua adozione e le conseguenze dal punto di vista economico e politico. Bitcoin è semplicemente una moneta digitale decentralizzata, più comunemente definita criptovaluta. Lo scambio avviene tramite un software open source che utilizza la crittografia per garantire l’integrità, la riservatezza e l’autenticità delle transazioni. Ed essendo una moneta decentralizzata non c’è alcun potere centrale in grado di controllarla. A gestire le transazioni ci pensa una rete di peers.

In buona sostanza, consente di inviare denaro digitale in maniera rapida, sicura ed economica attraverso il web. E senza ricorrere a intermediari. In teoria è possibile pagare la corsa del taxi o il conto al ristorante in Bitcoin. Basta che gli esercenti siano collegati a una piattaforma di scambio ad hoc e il cliente abbia un wallet (portafoglio elettronico).

Bitcoin: opportunità o rischio

I numeri non sembrano lasciare spazio ai dubbi e scommettere adesso sui Bitcoin sembra proprio una idea vincente. E anche il suo utilizzo non presenta eccessive complicazioni. Per effettuare pagamenti basta aver creato un wallet e conoscere l’indirizzo del destinatario. A quel punto il client Bitcoin genera una transazione da firmare utilizzando la chiave privata di chi effettua il pagamento. La transazione viene inviata con la chiave pubblica al resto della rete. Significa che chiunque può verificare che il messaggio sia stato debitamente firmato utilizzando la chiave privata. Insomma, tutto molto lineare, ma attenzione al pressappochismo.

I principali timori sono legati all’attrazione di risparmiatori e investitori non professionali, non attrezzati per muoversi in un mercato che non ha ancora regole ben strutturate. Dal punto di vista tecnico occorre fare i conti con il rischio che un malintenzionato possa prendere il controllo di oltre la metà della potenza di calcolo della rete. Bot e algoritmi possono poi tracciare un indirizzo fino a risalire a scoprire l’identità della persona originaria.

Bitcoin Core

Bitcoin Core è un software che consente di gestire il proprio wallet. Ma è proprio su questo sistema che c’è chi ha voluto vederci chiaro cercando di capire se si tratta di una truffa o di un modo per guadagnare soldi facili. Si tratta di un approfondimento necessario proprio per distinguere le buone occasioni di investimento da quelle sbagliate. Il concetto è chiaro: la criptovaluta Bitcoin può generare profitti elevati, ma solo se investitori e risparmiatori decidono di operare in maniera accorta. Ed evidentemente il Bitcoin Code con la sua promessa di guadagni facili, fino a 13.000 euro al giorno, viene ritenuto un metodo da cui tenersi alla larga. E dimostra questa posizione, proponendo alternative, con una dettagliata serie di argomentazioni.