Fotocamere digitali 2013: le novità attese aspettando il CES 2013

Ultra HD e 3D. Wi-Fi e GPS. Android. Voice Control. E le altre novità che il 2013 porterà con sé in materia di Imaging. Il prossimo futuro delle fotocamere digitali secondo TechRadar UK.

Fotocamere Digitali 2013 Novità CES Tendenze Tecnologie
 

Capacità di catturare immagini Ultra HD e 3D. Sistemi Wi-Fi e GPS in grado di preservare al meglio la durata della batteria. Android a bordo di nuovi modelli firmati da molteplici produttori. Tecnologie per la gestione delle fotocamere digitali tramite comandi vocali. Adozione massiccia di display touch. E soluzioni da “indossare”. Sono le novità del settore Imaging 2013 attese da Josie Reavely di TechRadar UK. Pronostici e speculazioni che muovono da quanto visto nel mercato e nell’industria di riferimento nel corso del 2012.

Primo appuntamento di rilievo per l’elettronica di consumo, e quindi anche per le fotocamere digitali, è il CES 2013, in programma a Las Vegas da martedì 8 a venerdì 11 gennaio. Già lunedì 7 gennaio saranno officiate le prime conferenze stampa. Il Consumer Electronics Show 2013 sarà dunque il primo banco di prova per testare la bontà delle ipotesi formulate da Reavely. Secondo l’esperta, è logico attendersi nuove fotocamere digitali in grado di catturare immagini e video Ultra HD (4K) e 3D, perché si vocifera del prossimo debutto sul mercato di display 4K e perché la terza dimensione continua a essere oggetto di attenzione da parte dei produttori di settore e dei consumatori. Reavely ritiene pertanto plausibile che, per esempio, Fujifilm continui a innovare sul fronte delle soluzioni Real 3D. Tuttavia, affinché la tecnologia 3D prenda davvero piede, prosegue l’esperta, è necessario che le stampanti 3D raggiungano il mercato consumer a prezzi più accessibili e che si moltiplicano gli schermi capaci di supportare la terza dimensione senza la necessità, per gli utenti, di inforcare gli occhiali 3D.

Wi-Fi e GPS sono tecnologie non nuove nel mercato delle fotocamere digitali, ricorda l’esperta. Nel 2013 i produttori non dovrebbero mancare di integrare soluzioni che non pregiudichino, come ora accade, l’autonomia lavorativa, ovvero la durata delle batteria in dote alle digicam. A oggi, impiegare il Wi-Fi o il GPS genera fenomeni di battery drain. Capitolo Android, con Reavely a suggerire che Nikon e Samsung proseguiranno nell’avventura avviata con Nikon Coolpix S800c e Samsung Galaxy Camera, e che altri produttori seguiranno. E alla luce dell’integrazione di sistemi di voice control in un crescente numero di smartphone, anche le fotocamere digitali nel 2013 potrebbero offrire funzioni per la gestione delle stesse tramite comandi vocali. Per l’esperta di TechRadar UK, inoltre, aumenterà il numero di fotocamere digitali reflex dotate di schermi touch. Il debutto di display touch su fotocamere DSLR si è realizzato con il lancio di Canon EOS 650D. Secondo Reavely, si moltiplicheranno anche le soluzioni tecnologiche che consentono di catturare immagini e video in automatico, come la fotocamera “indossabile” Memoto.

Infine, alcuni dei nuovi modelli di fotocamere digitali attesi nel 2013. Si parte con Nikon, nello specifico con Nikon D400, Nikon D8000, Nikon D4x e due nuovi modelli destinati a sostituire Nikon D90 e Nikon D300s, pronostica l’esperta. Quindi Canon, con i nuovi modelli EOS 7D Mark II ed EOS 8D, e con una nuova fotocamera digitale a sostituire Canon EOS 60D. Nell'arena anche Olympus, con nuove soluzioni PEN e con l’erede della Olympus PEN P3. A concludere, Panasonic e Sony, con nuovi modelli della serie G e della serie NEX rispettivamente.