Ebook 2011 in vendita in Italia: quale ereader comprare? I migliori a confronto

Quale lettore di libri digitali scegliere? Nonostante l’assenza di Kindle sullo store italiano di Amazon, le opportunità non mancano. Alla lettura degli ebook si affiancano nuove funzionalità.

Una rappresentazione grafica dell'Asus Eee Reader DR900
 

Sono stati fra i protagonisti delle vacanze natalizie. Nonostante i dati di vendita ufficiali siano tenuti gelosamente custoditi nei cassetti (per il Kindle di Amazon, non acquistabile sullo store italiano, si mormora di 8 milioni di esemplari piazzati lo scorso anno in tutto il mondo) e la distanza ancora considerevole che li separa dalle cifre di acquisto dei tablet (iPad su tutti), i lettori di libri digitali si stanno pian piano facendo largo fra i prodotti più apprezzati dell’elettronica di consumo.

Questa attenzione è cresciuta anche grazie agli investimenti sempre più massicci degli editori italiani, convinti nel successo del formato elettronico. In prima fila fra i più agguerriti c’è anche il colosso italiano della telefonia Telecom Italia che, nelle scorse settimane, ha lanciato Biblet. Dopo aver stretto l’accordo con De Agostini, Mondadori e RCS, si è dato da fare per la realizzazione di un ereader competitivo. Dotato di uno schermo touchscreen da 6 pollici, gira con il sistema operativo open source di Google: Android. Costa 259 euro e, oltre per leggere libri, permette l’ascolto di audiolibri e musica, e la “scrittura” di note a margine del testo.

Rimanendo dentro i confini italiani, ecco il Leggo IBS. Le funzionalità aggiuntive sono il sintetizzatore vocale e la tecnologia e-ink con touchscreen. Il device è dotato di connessione Wi-Fi e 3G gratuita ed è acquistabile al prezzo di 199 euro. Oltre ai libri dei grandi editori, il catalogo ospita produzioni indipendenti e, dettaglio non di poco conto, consente il trasferimento sul lettore dei libri digitali scaricati altrove. Per Mauro Zerbini, amministratore delegato di IBS, si tratta di un “servizio unico nel suo genere” per “la completa disponibilità di un catalogo di ebook in lingua italiana, scaricabili e leggibili ovunque”.

La sfida ad Amazon giunge anche dall’Asia. Sony esibisce i 5 pollici del Reader Pocket Edition e i 6 del Reader Touch Edition. Due gigabyte di memoria dove scaricare ebook, prendere appunti (con il dito o la stilo) al costo di 199 o 249 euro. La coreana Samsung propone da giugno il suo E60: capacità di 2 GB, RAM da 256 MB, blocco note elettronico, organizer, lettore MP3 e sistema operativo Linux. Rientra fra gli ereader più costosi: 349 euro. L’Asus Eee Reader DR900 (319 euro) si distingue per lo schermo di dimensioni maggiori: 9 pollici. Altri nomi da segnare sul taccuino? Onda Communication Mytile e FnacBook.

Autore: Fabio Lepre