ASUS Transformer Prime: recensione e prezzi in Italia

Sono almeno due i primati vantati da Asus Eee Pad Transformer Prime: l’adozione del processore quad-core Nvidia Tegra 3 e l’impiego del sistema operativo Google Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Asus Eee Pad Transformer Prime TF201 Android 4.0 Nvidia Tegra 3
 

Android 4.0 e processore quad-core Nvidia Tegra 3. Asus Eee Pad Transformer Prime TF201, presentato ufficialmente ieri in Italia da Asus, può vantare almeno due primati nel panorama delle tavolette equipaggiate con il sistema operativo mobile sviluppato da Google. Eee Pad Transformer Prime di Asus, infatti, è il primo tablet al mondo spinto da un processore quad-core Nvidia Tegra 3 e basato su Ice Cream Sandwich, nome in codice di Android 4.0.

Asus Eee Pad Transformer Prime assicura prestazioni di primo livello e promette altresì di portare in dote agli utenti del tablet una efficienza energetica ottimale. Il processore quad-core Tegra 3, infatti, impiega la tecnologia vSMP (Variable Symmetric Multiprocessing) e integra un motore grafico GeForce assistito da ben 12 core. Caratteristiche in grado di garantire la massima reattività possibile nelle attività multitasking, una navigazione web veloce e fluida, e una eccellente riproduzione di video fino al formato Full HD. Asus Eee Pad Transformer Prime si rivela altresì un dispositivo ideale per gli appassionati di videogiochi. I gamer potranno anche cimentarsi in titoli di gioco in 3D, grazie agli occhiali attivi con tecnologia 3D Vision di Nvidia. Le prime recensioni e le prime prove sul campo del nuovo tablet Android di Asus sembrano confermare la bontà del lavoro eseguito dal produttore taiwanese. L’alaScore di Eee Pad Transformer Prime, al momento, è pari a 96/100 (=Eccellente). Un punteggio che muove dall’analisi di 27 recensioni di esperti e di 35 review utente raccolte da fonti internazionali.

Tra gli altri punti di forza di Asus Eee Pad Transformer Prime, il design ultrasottile con finitura metallica concentrica, con un profilo di appena 8,3 mm e un perso di soli 586 grammi. La cover grigio ametista assicura una presa sicura e confortevole. Si distingue anche lo schermo Super IPS+ con angolo visivo di 178° di ampiezza in orizzontale e in verticale, e dotato di veltro Corning Gorilla resistente ai graffi. Rispetto al Transformer di prima generazione, il display del nuovo tablet Android 4.0 di Asus garantisce ancora maggiore luminosità e brillantezza, anche nella fruizione in esterni.

A disposizione degli utenti, inoltre, una webcam frontale da 1,2 megapixel per le video chat e le videoconferenze, e una fotocamera integrata nel retro dello chassis, con sensore da 8 megapixel, messa a fuoco automatica, flash LED e apertura focale 2.4. La fotocamera posteriore di Asus Eee Pad Transformer Prime fornisce una profondità di campo variabile con modalità touch-to-focus e una sistema di riduzione del rumore che assicura scatti ottimali anche in condizione di scarsa luminosità ambientale. La digicam può inoltre girare video in formato Full HD fino alla definizione massima di 1080p. Altre eccellenze del Transformer Prime sono costituite dalla tecnologia SonicMaster, che garantisce una resa acustica di primo livello, e una durata della batteria di 12 ore. L’utilizzo del dock mobile può prolungare l’autonomia fino alle 18 ore consecutive. Il dock fornisce, inoltre, una tastiera QWERTY completa, un touchpad multitouch e un lettore di schede SD, che vanno alla dotazione di porte integrate nel tablet, che include una uscita Micro HDMI. Si segnalano, infine, le utility App Locker e App Backup, l’applicazione SuperNote, la suite Polaris Office e le app di cloud computing raccolte nella sezione MyCloud. Asus Eee Pad Transformer Prime TF201 32GB è disponibile per la vendita al prezzo di 599 euro.