Acer Aspire One: il primo netbook-notebook? Caratteristiche tecniche uniche. Prezzi da 349 euro.

Acer lancia l'Aspire One D150, un computer portatile con caratteristiche simili sia a un netbook che a un notebook tradizionale.

 

La corsa verso computer portatili con caratteristiche tali da rendere difficile catalogarli come netbook o come notebook è forse davvero cominciata. Dopo i primi modelli degli Eee PC di Asus con schermi da 10 pollici, anche Acer ha realizzato un portatile con un display più ampio, andando incontro alle esigenze degli utenti, che, pur avendo mostrato un grande apprezzamento per i netbook low cost sin qui prodotti, non nascondono la necessità di godere di un’area di visualizzazione più ampia.

Ecco allora l’Acer Aspire One D150, con un display da 10,1 pollici WSVGA retroilluminato a LED e con risoluzione di 1024 x 600 punti. Ad avvicinare questo netbook alle performance garantite dai fratelli maggiori non è solamente lo schermo rinnovato e ampliato, ma anche un nuovo processore e bus più efficienti. L’Acer Aspire One D150, infatti, monta un processore Intel Atom N280, evoluzione dell’N270, adottato dai netbook già presenti sul mercato. La differenza sostanziale non riguarda tanto la frequenza operativa, che da 1,6 GHz passa a 1,66 GHz, quanto i bus, i canali che permettono a periferiche e componenti del sistema di dialogare fra loro, e che ora sono più veloci: 667 MHz a fronte dei 533 MHz precedenti.

Il display da 10,1 pollici, il nuovo processore Intel Atom N280 e i bus più efficienti rendono il nuovo portatile di Acer molto più performante e in grado di insidiare alcuni modelli di notebook, tranne, ovviamente, quelli più evoluti. E se il peso è aumentato fino a 1,18 Kg, l’Acer Aspire One D150 resta un computer estremamente portatile. La connettività è garantita dal Wi-Fi 802.11b/g, dalle tecnologie WiMax e 3G e dal Bluetooth opzionale. Tra le altre caratteristiche, una memoria da 1 GB (che può essere estesa fino a 2 GB), un disco fisso da 160 GB, una webcam integrata, un lettore di schede di memoria 5-in-1 e sistema operativo Windows XP Home Edition SP3. Acer offre all’utente anche l’Acer eRecovery Management, l’Acer Launch Manager, Adobe Reader, McAfee Internet Security Suite e Microsoft Office Trial 2007.

Due le configurazioni disponibili: con 349 euro l’utente si porta a casa la versione con batteria da 3 celle, mentre con 399 euro quella con batteria da 6 celle, che assicura un’autonomia fino a sette ore.

Autore: Andrea Galassi

Ultimi articoli correlati: