CUD 2013 pensionati inps online: guida e istruzioni su come scaricare e fare. Nuovi problemi

Come scaricare il CUD 2013 online o riceverlo in email? Una breve guida lo spiega, facendo il punto anche sui nuovi problemi che si stanno riscontrando.

cud 2013
 

Grande confusione per il CUD 2013. Nonostante oltre 6 milioni di pensionati siano riusciti a scaricarlo online dal sito dell'INPS (www.inps.it) o a ritirare la copia cartacea, secondo i dati diffusi dall'Istituto di previdenza stessa sono ancora in migliaia (se non qualche milione) a mancare all'appello. E da ieri, martedì 2 aprile, almeno secondo le fonti ufficiali è scaduta anche la possibilità di avre la copia cartacea tramite Poste italiane (3,30 euro a stampata), CAF, Patronati, uffici dell'INPS stessa. E anche il numero di telefono del call center (803164) dell’INPS per ricevere assistenza non funziona, risultando sempre fuori uso o occupato.

In realtà, alcuni uffici sembrano aver prorogato la possibilità del ritiro della copia cartacea, ma non si hanno conferme ancora ufficiali e non ci si può nemmeno informare visto che il numero dell'INPS non funziona. L'unica possibilità certa, dunque, è scaricare il CUD 2013 online via Internet dal sito dell'INPS che, nonostante i comunicati stampa esprimano ottimismo e soddisfazione per l'esito del rilascio del CUD quest'anno in modalità telematica, ha modificato il sito in questi giorni rendendo più evidente il percorso che consente di scaricare il CUD, inserendo un nuovo box a sinistra.

Ecco, dunque, una breve guida sulle istruzioni su come procedere online per richiedere il CUD via internet dal sito, in email con PEC o senza e avere il PIN di autenticazione.

Il cittadino può scaricare, visualizzare e stampare il modello direttamente dal sito www.inps.it seguendo percorso: Servizi per il cittadino- inserimento codice identificativo PIN- Fascicolo previdenziale per il cittadino- Modelli- Cud Unificato. Chi non è in possesso del PIN può richiederlo direttamente online sul sito istituzionale-sezione Servizi/Pin online, tramite Contact Center al numero 803164 gratuito da rete fissa o al numero 06164164 da cellulare a pagamento secondo il proprio gestore telefonico o presso le Agenzie territoriali dell’INPS. Il CUD 2013 si può avere online anche tramite un indirizzo di posta elettronica sia PEC che non PEC, ovvero non certificata. Il modello 2013, infatti, potrà essere inviato alla propria casella di posta ordinaria richiedendolo in modo gratuito all’indirizzo richiestaCUD@postacert.inps.gov.it allegando oltre alla richiesta un documento di riconoscimento in formato telematico scansionato fronte-retro.

Oltre ai problemi segnalati negli scorsi giorni, nelle ultime ore si sta verificando, come detto, il mancato funzionamento del numero telefonico dei call center dell'INPS e anche una serie di errori e rallentamenti del sito online dell'INPS durante la richiesta del CUD. Spesso, infatti, il sito dell’INPS si è bloccato, come lamentato da diversi utenti, durante la procedura, altre volte invece è risultato non funzionare una volta giunti agli ultimi passaggi di svolgimento della procedura, senza considerare le numerose difficoltà incontrate dagli utenti che sprovvisti di PIN lo hanno dovuto richiedere in modo assai "burocratico" (un pezzo del codice segreto arriva in email, uno via SMS e uno ancora in posta tradizionale) per dare il via alla procedura online di ricezione del CUD 2013.

A questi disagi e problemi si è affiancata anche la necessità di avere la scheda corretta e aggiornata per l'8 per mille presente nella terza pagina del CUD. Se non si ha quella corretta, bisogna riscaricarla. Il problema interessa anche i dipendenti che hanno ricevuto il CUD 2013 dai propri datori di lavoro. Abbiamo trattato e spiegato l'argomento qui.