iPad per giocare: video parlamentari italiani durante seduta

Sorpreso a giocare con l’iPad, un deputato cerca goffamente di nascondere il tablet. Ma non è l’unico caso.

Roberto Menia beccato a giocare con il tablet
 

Con un po’ di ironia potremmo definirla un’attività extraparlamentare. Peccato solo che sia stata svolta all’interno della Camera di appartenenza. Nel corso del dibattito sul processo breve, un deputato, Roberto Menia (FLI), viene sorpreso con un iPad in mano.

Fin qui niente di così censurabile in una Camera in cui c’è chi legge i giornali, chi si esercita nel disegno e chi chiacchiera con il vicino di scranno. Sul display del tablet, però, stavano scorrendo le immagini di un videogioco.

Inutile il tentativo successivo di nascondere l’iPad alla vista del fotografo: l'istante era già stato immortalato. Accanto a lui, il collega Daniele Toto, invece, non sembra essersi preoccupato dei flash e ha proseguito la sua partita.

Non sono gli unici a essere stati colti, in questa legislatura, in un momento di distrazione ludica. Sia opposizione che maggioranza non riescono a resistere al fascino del tablet.

Autore: Fabio Lepre