L'Oggetto Session

L'oggetto built-in Session è talvoltaindispensabile nell'ambito delle applicazioni Asp per lagestione di informazioni relative agli utenti; il suo scopo,infatti, è quello di memorizzare informazioni in unfile e consentire al server Web di trasportarle in paginediverse da quella in cui sono state inizializzate.

Iniziamo con un semplice esempio, memorizziamo in unasessione una stringa di testo, consideriamo il seguentecodice:

 

<%@LANGUAGE = JScript%><%   Session("esempio") = "Hello World!";%><html> <head>  <title>Oggetto Session</title> </head><body><%   Response.Write(Session("esempio"));%></body></html>

 

E' normale immaginare che il risultato di un simileesperimento sia la stampa a video della stringa "HelloWorld!".
Proviamoadesso da aggiungere un link a questo codice che punti adun'altra pagina, in cui scriveremo

 

<%@LANGUAGE = JScript%><html> <head>  <title>Oggetto Session</title> </head><body><%   Response.Write(Session("esempio"));%></body></html>

 

Anche in questo caso, nella seconda pagina, compariràla scritta "Hello World!".
Proviamo adesso a chiudere la pagina ed a riaprirla:probabilmente la scritta "Hello World!" saràancora visibile, questo perchè, probabilmente ilserver Web non ha ancora distrutto la sessione, conservandolain una particolare area di memoria.

Ad un riavvio del server, o del sistema, aprendo il secondofile non dovrebbe apparire nulla, oppure la scrittaundefined, ciò vuol dire che la sessione èstata distrutta.

Asp offre la possibilità di distruggere la sessionemanualmente; il metodo Abandon() consente di terminareall'istante la sessione, questa è la tecnica concui vengono costruite le pagine di logout per gli utenti; laproprietà Timeout, invece, consente di specificare inminuti il tempo che dovrà trascorrere prima che lasessione venga distrutta.

Solitamente una sessione muore dopo 20 minuti diinattività dell'utente, cioè prima chevenga inviata al server una nuova richiesta http.

Scrivendo

Session.Timeout = 30;

modificheremo il tempo di scadenza della sessione da 20minuti a mezzora.

Un esempio pratico

La maniera più spicciola di mettere in pratica quantodetto è la realizzazione di una semplice area diaccesso riservato... di solito il nome utente e la passwordvengono estratti da un database: non essendo ancora giunti aquesto punto, ci limiteremo a memorizzare in delle semplicivariabili una coppia di valori che serviranno ad un singoloutente a loggarsi.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia