Redazione
a- a+

Marketing online 2011 aziende italiane

È Nokia, in Italia, a dominare la classifica delle aziende operanti sui social media. In termini di comunicazione e di interazione degli utenti. Seguono Nikon e Samsung.

“Brands & Social Media. Osservatorio su 100 aziende e la comunicazione sui social media in Italia”. È il titolo dello studio presentato da OssCom (Centro di ricerca sui media e la comunicazione dell’Università Cattolica) e Digital PR. Una ricerca che si propone di analizzare le iniziative di comunicazione nei social media in Italia da parte di 100 aziende top nazionali ed estere, attraverso una mappatura analitica delle loro attività sui social media.

Il web e i social media costituiscono già da una decina d’anni un territorio fertile per attivare iniziative di comunicazione e marketing aziendale, si legge nel documento di presentazione. Tali iniziative sono state rivolte prima verso blog e forum, e in seguito, a partire dal 2008, verso piattaforme di social networking quali Facebook e YouTube. Le 100 aziende sono state selezionate fra le più rilevanti per il mercato italiano in cinque settori: Consumer Electronics, Automobili, Banche/Assicurazioni, Retail/Grande Distribuzione e Servizi.

Il primo report è relativo al settore Consumer Electronics, che comprende 20 aziende attive nella produzione di PC, telefoni cellulari, macchine fotografiche, televisori, stampanti e console per il gioco. Quattro i social media italiani presi in considerazione: blog, Facebook, Twitter e YouTube.

La ricerca ha consentito di stilare una classifica delle aziende operanti sui social media che tiene conto dell’investimento in termini di comunicazione da parte delle aziende e dell’interazione degli utenti. La classifica è dominata da Nokia, che fa registrare un’elevata frequenza di aggiornamento dei profili e un numero cospicuo di fan su Facebook e di follower su Twitter. Seguono, nell’ordine dal secondo al 16esimo posto, Nikon, Samsung, LG, Canon, Toshiba, PlayStation (Sony), Xbox (Microsoft), Sony, BlackBerry, HP, JVC Italia, Epson, Asus, iTunes (Apple) e Philips. Nintendo, Lenovo, Acer e Panasonic, pur essendo stati inclusi nel campione di analisi, non hanno punteggio perché presentano profili istituzionali solo internazionali.

Documentazione: http://centridiricerca.unicatt.it/osscom_executive_summary_consumer_electronics.pdf



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

Ci sono 1 commenti