Redazione
a- a+

Creare social network per web marketing e comunicazione del marchio: caratteristiche indispensabili

Quali sono le caratteristiche principali che deve avere un social network legato ad un'azienda.

Creare una community online intorno ai prodotti o i servizi di un’azienda è uno dei modi più efficaci per stabilire un rapporto intenso e personale tra l’azienda e i suoi clienti.

Le caratteristiche del web attuale, il cosiddetto Web 2.0, permettono di realizzare community molto più coinvolgenti e stimolanti rispetto a quelle che si potevano impiantare fino a qualche anno fa. Un’impresa caratterizzata da un marchio forte, oggi, può creare un vero e proprio social network all’interno del proprio sito e offrire ai clienti la possibilità di avvalersi di una ricchissima quantità di funzioni per esprimersi, partecipare alle iniziative legate al brand e ai prodotti/servizi o comunicare in modo diretto con le persone che rappresentano l’azienda.

Sul mercato delle tecnologie per il web esistono numerosi software che consentono di installare un social network legato a una marca o, in generale, creare un social network focalizzato su un tema particolare. Prima di scegliere una piattaforma, o in generale affidarsi a un’agenzia per lo sviluppo del sistema, i responsabili aziendali devono però chiedersi quali sono i requisiti che il software deve avere per garantire un risultato pienamente soddisfacente e quindi un ritorno sull’investimento.

In generale un social network legato a un’impresa, a dei prodotti/servizi o a un brand deve avere tutte le caratteristiche seguenti.

- Personalizzazione grafica: il social network deve avere un “look and feel” conforme a quello del sito istituzionale, in modo da dare all’iscritto la percezione di trovarsi sempre nell’ambiente caratterizzato dal marchio dell’azienda o del brand.

- Ricchezza di funzioni: l’utente che si iscrive al social network deve avere una grande libertà d’azione, non si deve annoiare e non deve mai percepire di trovarsi in un ambiente che pone limiti alla sua capacità di espressione.

- Implementazione di servizi e widget ad hoc: deve essere possibile creare particolari applicazioni interne al social network, in modo da stimolare la partecipazione degli iscritti con attività originali e interessanti attinenti al marchio e i suoi prodotti/servizi.

- Spazi flessibili riservati all’azienda per la pubblicazione dei suoi contenuti: l’azienda deve potere comunicare in modo agile e vivace tutte le novità su prodotti/servizi e sugli eventi legati al brand, in modo da stuzzicare di continuo l’interesse degli iscritti.

- Possibilità per l’azienda di comunicare direttamente con ciascun iscritto: devono essere presenti canali di comunicazione diretti, come le newsletter personalizzate o i messaggi privati con cui l’azienda può mandare informazioni dirette agli iscritti al social network.

- Possibilità di moderazione degli interventi degli iscritti: gli amministratori del social network devono potere individuare prontamente la presenza di contenuti offensivi o lesivi dell’immagine dell’azienda, in modo da rimuoverli o contrastarli opportunamente.

- Integrabilità con siti aziendali preesistenti: deve essere possibile integrare elementi del social network anche in altri siti dell’azienda (per esempio un’area in cui effettuare l’accesso o la registrazione, o in cui sono visualizzati gli ultimi utenti iscritti o le loro ultime attività).

- Interfacciabilità con servizi preesistenti: se l’azienda ha già un sito che offre particolari servizi per i propri clienti – per esempio una piattaforma di e-commerce o un catalogo – il software del social network deve potere essere adattato a realizzare interazioni in chiave sociale (per esempio riconoscendo i prodotti che l’utente ha citato negli interventi pubblicati nel social network e proponendo in automatico nuovi prodotti da acquistare).

- Esportazione di contenuti verso altri social network: i contenuti integrati nel social network devono potere essere esportati su altri social network (per esempio Facebook, Twitter, FriendFeed, Netlog, ecc.) in modo da aumentare la notorietà del brand e del social network stesso e innescare più facilmente la diffusione virale di idee e contenuti riguardanti l’azienda e i suoi prodotti/servizi.

- Possibilità di personalizzare i campi che connotano i profili degli iscritti: in funzione delle specificità di un marchio o di una tipologia di prodotto o servizio, è importante sollecitare gli utenti a fornire delle informazioni particolari nella compilazione del profilo (per esempio inserire dei campi in cui si esprimono le preferenze generali d’acquisto, quali prodotti dell’azienda sono favoriti, quale uso ne viene fatto solitamente, quali prodotti si possiedono già, ecc.).

- Possesso del database degli iscritti: l’azienda deve potere disporre di tutte le informazioni personali fornite dagli iscritti (età, sesso, residenza, interessi, stile di vita, ecc.), in modo da poterle utilizzare per le proprie azioni di marketing diretto o per conoscere meglio le caratteristiche dei propri consumatori ideali.

- Sicurezza: il sistema deve risultare inaccessibile agli hacker e non deve essere vulnerabile al furto di dati.

- Affidabilità: il software che gestisce le funzionalità del social network non deve avere bug o malfunzionamenti; il server deve essere perfettamente adeguato alle esigenze di utilizzo del social network da parte degli utenti senza rischiare sovraccarichi.

- Piena assistenza tecnica da parte del fornitore della piattaforma: qualsiasi problema, così come qualsiasi richiesta di nuove implementazioni e sviluppi del social network, devono potere essere risolte in tempi rapidi.

A questi servizi di carattere tecnologico se ne aggiungono altri non meno importanti che riguardano la sua gestione.

- Servizi di assistenza sulla comunicazione e i contenuti: l’azienda deve utilizzare il proprio social network come strumento privilegiato di comunicazione con gli iscritti, che di fatto sono i clienti più legati al marchio; per farlo, può avere bisogno di un supporto specialistico da parte di un’agenzia di comunicazione e marketing specializzata nella comunicazione on line e nei social media.

- Servizi di assistenza sull’animazione: offrire costantemente agli iscritti nuove attività da svolgere è fondamentale per tenere viva la comunità; spesso l’azienda non dispone di figure specializzate o adeguatamente preparate per svolgere al meglio questo compito, per cui può essere importante disporre di consulenti esterni capaci di gestire il social network introducendo sempre nuovi stimoli e iniziative legate al brand e ai prodotti/servizi.

- Servizi di assistenza per la promozione e il lancio del social network: dopo avere realizzato l’impianto tecnologico del social network del brand occorrerà diffondere la notizia della sua nascita attraverso il web per portare chi ama il brand a iscriversi; per farlo, occorre conoscere a fondo le tecniche del social media marketing e del web marketing più tradizionale, per cui avvalersi della collaborazione di esperti esterni in questo campo è altamente raccomandabile.

Benché esistano numerose piattaforme che permettono di realizzare social network, sono in poche quelle che possono soddisfare tutti questi requisiti.

Ne menzioniamo una realizzata da un’azienda italiana, DFL Srl. Il sistema è denominato “DEDO – Social Network Platform” ed è il frutto di quattro anni di lavoro assiduo dedicato allo sviluppo di soluzioni per il Web 2.0 e per il social networking. Inoltre, grazie alla partnership con l’agenzia di comunicazione e web marketing Communication Village, chi sceglie DEDO può beneficiare subito di un supporto nella gestione, nella comunicazione e nella promozione di marketing del nuovo social network.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Redazione
Ti interessano altri articoli su questo argomento?
Chiedi alla nostra Redazione!